martedì 21 febbraio | 13:46
pubblicato il 03/mar/2014 15:17

Crisi Ucraina affonda le Borse europe e mette le ali al petrolio

Rublo russo va a picco: deve intervenire la Banca centrale

Crisi Ucraina affonda le Borse europe e mette le ali al petrolio

Roma, (askanews) - La crisi in Ucraina spaventa i mercati, provocando un avvio di settimana in pesante caduta delle Borse. In Europa i listini segnano ribassi tra il 2 e il 3 per cento, mentre la Borsa di Mosca è andata letteralmente a picco cedendo più del 10 per cento. Il rublo è crollato sul dollaro, costringendo la Banca centrale russa ad un intervento di emergenza.Intanto, mentre Kiev accusa Mosca di invasione militare, tra crescenti tensioni nella penisola di Crimea, i prezzi peroliferi hanno preso il volo. Qui pesa il rischio di problemi sulle massicce forniture di gas russo all'Europa, che in buona parte transitano proprio sul territorio ucraino. Il barile di Brent sfiora 112 dollari, salendo ai massimi dal 2011.Intanto ritrova slancio l'oro, il bene rifugio per eccellenza invertendo la rotta dopo una prolungata fase di debolezza. L'oncia del metallo pezioso segna rialzi di oltre 20 dollari.

Gli articoli più letti
Pensioni
Pensioni, Boeri: pensare a giovani, alcuni privilegi da rivedere
Alitalia
Alitalia, Delrio: ci sono problemi seri, siamo preoccupati
Alitalia
Alitalia, sindacati: sciopero confermato, governo convoca azienda
Conti pubblici
Padoan: da migliori previsioni no impatto su manovra correttiva
Altre sezioni
Salute e Benessere
Ictus, movimento e linguaggio tra le funzioni più colpite
Motori
Man lancia due iniziative per salute e sicurezza degli autisti
Enogastronomia
Olio extravergine, a Sol d'Oro Emisfero Nord Italia batte Spagna 12 a 3
Turismo
Lourdes, destinazione turistica a 360 gradi
Energia e Ambiente
Energia, nanosfere di silicio per finestre fotovoltaiche economiche
Moda
Il business della Moda porta a Milano 1,7 miliardi al mese
Scienza e Innovazione
Onde gravitazionali, inaugurato a Cascina l'Advanced Virgo
TechnoFun
Eutelsat a quota 1000 canali HD trasmessi su propria flotta
Sistema Trasporti
Il mondo in coda: strade sempre più trafficate, anche in Italia