domenica 04 dicembre | 09:46
pubblicato il 04/ott/2011 15:54

Crisi/ Tremonti: Avanzo primario ci protegge da crescita zero

"L'Italia è uno dei pochi paesi al mondo in queste condizioni"

Crisi/ Tremonti: Avanzo primario ci protegge da crescita zero

Lussemburgo, 4 ott. (askanews) - "Se guardate le tabelle dell'Fmi, l'Italia è, fra tutti i paesi, uno dei pochissimi, che ha un avanzo primario in crescita". Lo ha sottolineato il ministro dell'Economia Giulio Tremonti, durante la sua conferenza stampa alla fine del Consiglio Ecofin, oggi a Lussemburgo. "Noi - ha aggiunto Tremonti - siamo in controtendenza", il nostro avanzo primario "è il doppio di quello tedesco e continua a crescere. Qualunque ragionamento sulla riduzione del debito va fatta in questo contesto". "Credo che l'Italia sia l'unico paese con un importante avanzo primario - ha continuato il ministro - per effetto del pareggio di bilancio da conseguire nel 2013 e dell'inserimento di questo principio nella Costituzione. Quello è un dato oggettivo, che gli altri non hanno; e noi abbiamo il debito che scende, mentre il loro debito sale". Tremonti ha poi osservato che "con il pareggio bilancio noi abbiamo la tenuta conti pubblici anche in assenza di crescita; sebbene l'ideale, naturalmente, sia di avere anche la crescita. Ma per noi è prioritario (a causa dell'altissimo debito pubblico, ndr) avere i conti pubblici in ordine come base per la crescita, per noi è 'primum vivere'", ha concluso il ministro.

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Energia
Elettricità, Cgia: per piccole imprese la più cara in Eurozona
Altre sezioni
Salute e Benessere
Sifo: in Italia 4 milioni di depressi. Ma solo 1 su 3 si cura
Enogastronomia
Nasce il Movimento Turismo dell'Olio
Turismo
Turismo, Franceschini: il 2017 sarà l'Anno dei Borghi
Lifestyle
Yocci, il Re della Torta di Carote e... il modo di essere
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Pesticidi: una minaccia per le api, colpito anche l'olfatto
Scienza e Innovazione
Ministeriale Esa, Battiston (Asi): l'Italia è molto soddisfatta
Motori
Audi A3 compie 20 anni, 3 generazioni e 4 milioni di esemplari