venerdì 24 febbraio | 14:39
pubblicato il 29/ott/2013 15:44

Crisi: Tajani, ancora non e' finita. Base industriale perde terreno

(ASCA) - Bruxelles, 29 ott - ''Nonostante qualche timido segnale di ripresa l'Ue non e' ancora riuscita a lasciarsi di dosso la crisi''. Lo afferma il commissario europeo per l'Industria, Antonio Tajani, a margine della conferenza di alto livello su pubbliche amministrazioni piu' efficienti e piu' trasparenti organizzata a Bruxelles dalla Commissione europea. ''La base industriale - denuncia - continua a erodersi: dal 15,5% di Pil dello scorso anno siamo al 15,1%''.

All'interno dell'Ue ''vi sono ancora profondi squilibri strutturali''. Ad esempio, spiega Tajani, ''il divario di produttivita' rimane ampio, con paesi gravati da fiscalita' punitiva, alti costi dell'energia, limitata capacita' d'innovazione e inadeguatezza del sistema infrastrutturale''.

Per questo motivo ''penso a un nuovo atto legislativo che contenga non solo raccomandazioni ma veri vincoli legali, come i tempi certi per l'avvio di un'impresa''.

bne/mau

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Unicredit
Unicredit: sottoscritto il 99,8% dell'aumento da 13 miliardi
P.A.
P.A., Madia: pronti a riavviare percorso per rinnovo contratto
P.A.
P.A., Madia: ok a ultimi cinque decreti, completata la riforma
Alitalia
Alitalia, sindacati: adesione sciopero unanime, azienda tratti
Altre sezioni
Salute e Benessere
Tribunale malato: per 1 medico su 3 troppo poco tempo per paziente
Motori
Man lancia due iniziative per salute e sicurezza degli autisti
Enogastronomia
Ricerca Gfk: l'identikit dei nuovi consumatori al supermercato
Turismo
Boom degli affitti brevi in ambito turistico e non solo (+30%)
Energia e Ambiente
Progetto Life-Nereide:asfalto silenzioso da materiale riciclato
Moda
A Londra apre una mostra su Lady Diana, icona della moda
Scienza e Innovazione
Esa, Vega: nel 2018 opportunità di volo per minisatelliti multipli
TechnoFun
Internet of Things: dopo la "nuvola" si studia la "nebbia"
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech