lunedì 27 febbraio | 08:25
pubblicato il 23/set/2014 12:01

Crisi, Stiglitz: Renzi sta facendo bene ma ha mani legate

Il problema e' la struttura dell'Eurozona (ASCA) - Roma, 23 set 2014 - Il premier Matteo Renzi "sta facendo nel complesso le cose giuste ma le sue mani sono legate". Questo il giudizio del premio Nobel per l'economia Joseph Stiglitz intervenuto allo Strategic Forum in Banca d'Italia. L'economista ha infatti puntato il dito contro la struttura dell'Eurozona che limita il raggio d'azione dei Paesi, troppo orientata com'e' sull'austerita'. "L'austerita' - ha detto Stiglitz - ha abbassato la crescita e aumentato i deficit dal momento che ha abbassato le entrate fiscali e aumentato la spesa. Lo spazio per ogni singolo Paese, compresa l'Italia, di fare qualcosa e' molto limitato". Secondo l'economista "l'Europa nel complesso cresce lentamente e c'e' un fallimento a livello europeo. Il problema e' la struttura dell'Eurozona non dei singoli Paesi. Questo e' quello che va corretto ma sfortunatamente il percorso per sistemarlo e' lento.

Alcuni Paesi hanno perseguito politiche controproducenti, ad esempio la Francia che ha abbassato le tasse e le spese".

Rbr/Ral

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Lavoro
Lavoro, Renzi: rivoluzionerò welfare con lavoro di cittadinanza
Altre sezioni
Salute e Benessere
Fibrosi polmonare idiopatica, al Gemelli seminario internazionale
Motori
L'agricoltura del futuro: Case IH presenta il trattore autonomo
Enogastronomia
Ricerca Gfk: l'identikit dei nuovi consumatori al supermercato
Turismo
Boom degli affitti brevi in ambito turistico e non solo (+30%)
Energia e Ambiente
Progetto Life-Nereide: asfalto silenzioso da materiale riciclato
Moda
Nuova linea ready-to-wear de La Perla: sensuali giacche corsetto
Scienza e Innovazione
Esa, Vega: nel 2018 opportunità di volo per minisatelliti multipli
TechnoFun
Google crea strumento intelligenza artificiale anti-trolls
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech