domenica 22 gennaio | 20:22
pubblicato il 26/ago/2014 13:37

Crisi, Starace: a Italia servono infrastrutture e taglio tasse

L'ad di Enel: occorre anche semplificare e riformare giustizia (ASCA) - Rimini, 26 ago 2014 - Infrastrutture, semplificazioni amministrative, taglio delle tasse e riforma della giustizia.

Queste le leve su cui l'Italia deve intervenire per ripartire secondo l'amministratore delegato di Enel, Francesco Starace. Nel corso di un dibattito al Meeting di Comunione e Liberazione Starace ha sottolineato come l'Italia abbia davanti a se' due leve, una interna e una esterna. Sul fronte interno secondo l'ad "ben venga un programma per il rilancio delle infrastrutture che va fatto investendo perche' l'investimento genera valore". E' poi necessaria "una semplificazione amministrativa", si deve agire sulla "leva fiscale perche' paghiamo troppe tasse e questo scoraggia l'apertura di nuove iniziative imprenditoriali" e infine occorre intervenire "sulla giustizia che il grande problema per chi vuole investire in Italia. Non c'e' certezza sul diritto per questo e' bene che l'Italia si metta alla pari con la giustizia europea".

Per la seconda leva, quella esterna, per Starace l'Italia "deve sviluppare la coscienza di se' perche' non e' cosciente di avere determinate capacita'".

Rbr/Pat

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Altre sezioni
Salute e Benessere
Nuove postazioni di telemedicina italiana no profit in Africa
Motori
John Lennon, all'asta la sua Mercedes-Benz 230SL Roadster
Enogastronomia
Formaggi, yogurt, mozzarelle: ora obbligatorio indicare l'origine dellatte
Turismo
Via in Uruguay i 40 giorni del carnevale, il più lungo del mondo
Energia e Ambiente
Pericolo estinzione per il 60% di tutte le specie di primati
Moda
Moda Parigi, l'eleganza rilassata dell'uomo Louis Vuitton
Scienza e Innovazione
Spazio: da Cassini primo piano per Dafni, piccola luna di Saturno
TechnoFun
Cyber attacchi, dal 2001 in Italia hackerati 12mila siti web
Sistema Trasporti
Confermato avvio lavori di interconnessione tra Brebemi e A4