venerdì 20 gennaio | 17:13
pubblicato il 20/set/2011 07:01

Crisi/ Standard and Poor's taglia rating Italia

Decisione a sorpresa per instabilità politica, da A+/A-1+ a A/A-1

Crisi/ Standard and Poor's taglia rating Italia

Roma, 20 set. (askanews) - Con una decisione inattesa, Standard and Poor's ha deciso di tagliare il rating sul debito italiano, portandolo da 'A+/A-1+' ad 'A/A-1', con outlook negativo. Il downgrade, riferisce l'agenzia di rating, riflette la valutazione sulle prospettive di crescita economica dell'Italia e l'opinione che la coalizione di governo troppo fragile e le differenze politiche interne al parlamento continueranno a limitare la capacità di risposta dell'esecutivo alle sfide interne e alla crisi economica. Per Standard and Poor's, le autorità italiane "restano riluttanti" ad affrontare alcune questioni chiave, "come gli ostacoli strutturali alla crescita, il basso tasso di partecipazione al lavoro, e mercati dei servizi e del lavoro troppo rigidamente regolati".

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Poste
Poste, Caio: società privatizzata ma resta missione sociale
Ibm
Ibm archivia il 19esimo trimestre di fila con ricavi in calo
Alitalia
Alitalia, Messina: da tutti c'è volontà di risolvere situazione
Mediaset
Mediaset, P.S. Berlusconi: Vivendi? Se ne esce per vie legali
Altre sezioni
Salute e Benessere
Asma e Bpco, 15% italiani soffre malattie respiratorie persistenti
Motori
Audi, 8 milioni di vetture prodotte con la trazione "quattro"
Enogastronomia
Formaggi, yogurt, mozzarelle: ora obbligatorio indicare l'origine dellatte
Turismo
Via in Uruguay i 40 giorni del carnevale, il più lungo del mondo
Energia e Ambiente
Pericolo estinzione per il 60% di tutte le specie di primati
Moda
Moda, dopo Milano Brandamour apre uno show room anche a New York
Scienza e Innovazione
Spazio: da Cassini primo piano per Dafni, piccola luna di Saturno
TechnoFun
Cyber attacchi, dal 2001 in Italia hackerati 12mila siti web
Sistema Trasporti
Tpl, Sorte: anche per Delrio la Lombardia è modello da seguire