domenica 22 gennaio | 13:24
pubblicato il 20/feb/2014 16:18

Crisi: Squinzi, rivedere architettura istituzionale paese

(ASCA) - Roma, 20 feb 2014 - ''Una revisione dell'architettura istituzionale del Paese non e' piu' rinviabile e dovra' puntare a sovvertire la gerarchia delle priorita', mettendo al primo posto la capacita' del sistema di ''decidere'', attraverso processi decisionali piu' veloci, regole piu' semplici e un'amministrazione pubblica piu' snella''. Lo ha auspicato il presidente di Confindustria, Giorgio Squinzi intervenendo ad un convegno sulle reti d'impresa . ''Lo sviluppo di collaborazioni fra amministrazione pubblica e stakeholder del territorio - ha spiegato Squinzi - e' anche uno dei temo nella nuova programmazione comunitaria 2014 - 2020, con ampi spazi e risorse allo strumento del partenariato pubblico-privato e un modello di governance per sviluppare sinergie e implementare progetti che abbiano un forte impatto traversale sui territori,in particolare su aree strategiche per la vita delle imprese quali l'innovazione e l'internazionalizzazione. E' una occasione che non puo' sfuggire''. glr

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Carrefour
Carrefour annuncia 500 esuberi e i sindacati preparano scioperi
Alimenti
Obbligo di indicazione di origine sui latticini: ecco il vademecum
Altre sezioni
Salute e Benessere
Asma e Bpco, 15% italiani soffre malattie respiratorie persistenti
Motori
John Lennon, all'asta la sua Mercedes-Benz 230SL Roadster
Enogastronomia
Formaggi, yogurt, mozzarelle: ora obbligatorio indicare l'origine dellatte
Turismo
Via in Uruguay i 40 giorni del carnevale, il più lungo del mondo
Energia e Ambiente
Pericolo estinzione per il 60% di tutte le specie di primati
Moda
Moda Parigi, l'eleganza rilassata dell'uomo Louis Vuitton
Scienza e Innovazione
Spazio: da Cassini primo piano per Dafni, piccola luna di Saturno
TechnoFun
Cyber attacchi, dal 2001 in Italia hackerati 12mila siti web
Sistema Trasporti
Confermato avvio lavori di interconnessione tra Brebemi e A4