sabato 03 dicembre | 01:37
pubblicato il 03/lug/2013 15:33

Crisi: Squinzi, la situazione e' gravissima, per non dire tragica

Crisi: Squinzi, la situazione e' gravissima, per non dire tragica

(ASCA) - Venezia, 3 lug - ''Gli ultimi dati dicono al ministero dello Sviluppo Economico che ci sono oltre 150 casi di crisi aziendali. La crisi e' gravissima, per non dire tragica, e purtroppo questa e' la realta'''. Lo ha detto Giorgio Squinzi, presidente di Confindustria, arrivando al convegno di ben 10 Confindustrie regionali riunitesi a Mestre per approfondire le prospettive del manifatturiero. ''Ne possiamo uscire solo ritrovando la crescita, quindi facendo tutte le cose che Confindustria sta chiedendo da tanto tempo.

In modo particolare - secondo Squinzi - si tratta della semplificazione normativa e burocratica del Paese, di un intervento sul costo del lavoro: tutti fattori che ridarebbero competitivita' al nostro manifatturiero''. fdm/sam/

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Banche
Banche: stop Consiglio Stato a riforma popolari, rinvio Consulta
Mps
Mps, adesioni a conversione bond superano 1 miliardo
Italia-Russia
Putin a Pietroburgo inaugura alta velocità, dopo visita Renzi
Eni
Eni: cessato allarme incendio nella raffineria di Sannazzaro
Altre sezioni
Salute e Benessere
Medici: atleti tendono a sovrastimare problemi cardiovascolari
Enogastronomia
Nasce il Movimento Turismo dell'Olio
Turismo
Turismo, Franceschini: il 2017 sarà l'Anno dei Borghi
Lifestyle
Yocci, il Re della Torta di Carote e... il modo di essere
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Pesticidi: una minaccia per le api, colpito anche l'olfatto
Scienza e Innovazione
Ministeriale Esa, Battiston (Asi): l'Italia è molto soddisfatta
Motori
Audi A3 compie 20 anni, 3 generazioni e 4 milioni di esemplari