giovedì 23 febbraio | 00:40
pubblicato il 06/giu/2013 15:54

Crisi: Squinzi, imprese nel dramma tra stretta creditizia e debiti PA

(ASCA) - Bruxelles, 6 giu - Tra i soldi non restituiti dalla pubblica amministrazione e quelli non concessi dalle banche per le imprese ''la situazione e' molto difficile, se non drammatica''. Lo afferma il presidente di Confindustria, Giorgio Squinzi, in occasione della tavola rotonda su ''La rinascita industriale'' organizzata a Bruxelles dalla Commissione europea. ''Da una parte c'e' il credito bancario che e' sceso, secondo le ultime stime, di 60 miliardi negli ultimi 18 mesi.

E dall'altra la situazione ancora piu' grave e' che lo Stato non paga i debiti contratti con le imprese''.

Squinzi ricorda che l'importo complessivo dei pagamenti in sospeso della pubblica amministrazione ''non e' conosciuto'', anche se ''secondo stime sarebbe tra i 120 e i 130 miliardi di euro''. Soprattutto su questo fronte, continua Squinzi, ''Confindustria si e' battuta arrivare ad una soluzione del problema del debito''.

bne/mau

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Mps
Mps, Pagani: ancora qualche settimana con Ue, siamo positivi
Alitalia
Alitalia, sindacati disertano tavolo Assaereo su contratto
Alitalia
Alitalia, Uilt: pronti a nuovi scioperi, domani confermato
Alitalia
Alitalia, domani sciopero di 4 ore. Sindacati pronti a nuovi stop
Altre sezioni
Salute e Benessere
Carnevale, allarme dermatologi: attenzione a trucchi e maschere
Motori
Man lancia due iniziative per salute e sicurezza degli autisti
Enogastronomia
150 ettari oliveto sul mare a Menfi, prende vita progetto Planeta
Turismo
Boom degli affitti brevi in ambito turistico e non solo (+30%)
Energia e Ambiente
Una legge per istituire la Giornata del risparmio energetico
Moda
A Londra apre una mostra su Lady Diana, icona della moda
Scienza e Innovazione
Nasa: scoperti sette esopianeti simili alla Terra
TechnoFun
La Cina leader nel mondo delle app per abbellire i selfie
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech