domenica 26 febbraio | 00:04
pubblicato il 11/mar/2014 08:30

Crisi: Squinzi, e' taglio cuneo fiscale la questione chiave per crescita

Crisi: Squinzi, e' taglio cuneo fiscale la questione chiave per crescita

(ASCA) - Roma, 11 mar 2014 - La riduzione del cuneo fiscale per le aziende e' la questione chiave per la crescita e l'occupazione. Lo afferma il presidente di Confindustria, Giorgio Squinzi, in una lettera inviata al Corriere della Sera, nella quale chiede agli italiani: ''vogliono un lavoro o qualche decina di euro in piu' in tasca?''.

''Cresceremo - spiega Squinzi - se il costo delle nostre imprese sara' confrontabile con quello dei nostri diretti concorrenti. Da tempo diciamo che occorre intervenire in maniera seria sul cuneo fiscale, perche' quello e' il fattore che piu' ci penalizza rispetto alle economie avanzate. Piu' di 35 punti di svantaggio competitivo rispetto alla Germania sono un abisso che non possiamo pensare di colmare favendo leva sempre sulla nostra creativita' e fantasia''.

''La parola d'ordine - aggiunge Squinzi - e' ridare competitivita' al paese e alle sue imprese. Mille cose si possono fare e tante sono le ricette proposte. Tutte hanno una loro legittimita'. Ma mi spiace dirlo: non e' tempo di perdersi in esperimenti. Sono lussi che non ci possiamo permettere''.

sen/

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Altre sezioni
Salute e Benessere
Fibrosi polmonare idiopatica, al Gemelli seminario internazionale
Motori
L'agricoltura del futuro: Case IH presenta il trattore autonomo
Enogastronomia
Ricerca Gfk: l'identikit dei nuovi consumatori al supermercato
Turismo
Boom degli affitti brevi in ambito turistico e non solo (+30%)
Energia e Ambiente
Progetto Life-Nereide: asfalto silenzioso da materiale riciclato
Moda
Nuova linea ready-to-wear de La Perla: sensuali giacche corsetto
Scienza e Innovazione
Esa, Vega: nel 2018 opportunità di volo per minisatelliti multipli
TechnoFun
Google crea strumento intelligenza artificiale anti-trolls
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech