domenica 04 dicembre | 21:19
pubblicato il 25/giu/2013 13:44

Crisi: Squinzi, difficile fare meglio di -1,5% pil nel 2013

(ASCA) - Milano, 25 giu - Il pil italiano fara' segnare nel 2013 un andamento ancora negativo. Parola del presidente di Confindustria, Giorgio Squinzi, che dal palco dell'assemblea di Assogomma lancia l'allarme: ''Siamo ancora in recessione - e' il suo messaggio - e soffriremo piu' del previsto''. In particolare perche', a dispetto delle previsioni, ''sara' difficile fare meglio del -1,5% del pil nel 2013, anche a voler prendere per buone le stime che prospettano un miglioramento nella seconda parte dell'anno''.

fcz/cam/rob

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Altre sezioni
Salute e Benessere
Sifo: in Italia 4 milioni di depressi. Ma solo 1 su 3 si cura
Enogastronomia
Nasce il Movimento Turismo dell'Olio
Turismo
Turismo, Franceschini: il 2017 sarà l'Anno dei Borghi
Lifestyle
Yocci, il Re della Torta di Carote e... il modo di essere
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Pesticidi: una minaccia per le api, colpito anche l'olfatto
Scienza e Innovazione
Ministeriale Esa, Battiston (Asi): l'Italia è molto soddisfatta
Motori
Audi A3 compie 20 anni, 3 generazioni e 4 milioni di esemplari