martedì 06 dicembre | 09:15
pubblicato il 07/mag/2013 11:28

Crisi: Squinzi, decrescita felice non puo' esistere

(ASCA) - Milano, 7 mag - ''La decrescita felice non esiste e non puo' esistere''. Questa la parola d'ordine del presidente di Confindustria, Giorgio Squinzi, che dal palco dui un convegno dedicato alla figura del premio Nobel per la chimica Giulio Natta ha ribadito ''la necessita' di ritornare a una visione industriale e della manifattura per l'economia del paese. Una manifattura moderna fondata sulla conoscenza e sulla trasformazione in valore economico''. Percio', secondo Squinzi, ''dobbiamo fare un ulteriore sforzo per una mobilitazione generale che miri a costruire sviluppo e non a distruggere lavoro e occupazione''. Perche' il rischio, ha concluso il numero uno degli industriali, e' quello di ''sgretolare quel capitale di conoscenze, competenze e innovativita' che proprio campioni come Giulio Natta erano riusciti a creare''.

fcz/cam/bra

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Borsa
Vittoria No non spaventa la Borsa (-0,21%) ma banche vanno giù
Ferrero
Ferrero si 'mangia' i biscotti belgi Delacre
Casa
Ag. Entrate: mercato immobiliare in rialzo, nel III trim. +17,8%
Riforme
Referendum, i mercati puntano su nuovo governo in tempi rapidi
Altre sezioni
Salute e Benessere
Diabete, arriva in Italia penna con concentrazione doppia insulina

Roma, 5 dic. (askanews) - Un'iniezione "morbida", più facile, e una penna con il doppio delle unità di insulina disponibili per ridurre il numero di device da gestire: un...

Enogastronomia
Festa a Roma con Heinz Beck per i 30 anni del Gambero Rosso
Turismo
Eden Travel Group, il SalvaVacanza spinge l'advance booking
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Pesticidi: una minaccia per le api, colpito anche l'olfatto
Scienza e Innovazione
Spazio, nuovo successo per il razzo italiano Vega
Motori
Audi A3 compie 20 anni, 3 generazioni e 4 milioni di esemplari