lunedì 05 dicembre | 09:50
pubblicato il 10/giu/2013 13:01

Crisi: Squinzi critica Monti, austerita' ha compromesso mercato interno

(ASCA) - Milano, 10 giu - Le politiche di austerita' adottate dal governo Monti hanno compromesso il mercato interno italiano. A criticare cosi' il governo guidato dal 'professore' e' il presidente di Confindustria, Giorgio Squinzi, che nel corso del suo intervento all'assemblea generale di Assolombarda ha spiegato: ''Accettando la vulgata monetarista abbiamo finito con compromettere il mercato interno, attenendoci ai dettami di un'austerita' fine a se stessa e accettando di ridurre il rapporto debito/pil asetticamente, senza una logica economica che accompagnasse questa scelta''. E inoltre, ha lamentato ancora il numero uno degli industriali, ''senza peraltro riuscirci''. Perche' ''quando si e' insediato il governo Monti, il rapporto debito/pil era al 117, adesso siamo a 127 e le proiezioni di quest'anno ci portano al 132''. fcz/mau

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Cambi
Cambi, euro in calo sul dollaro ai minimi da 21 mesi
Titoli di Stato
Il rendimento del Btp 10 anni torna sopra il 2%
Altre sezioni
Salute e Benessere
Sifo: in Italia 4 milioni di depressi. Ma solo 1 su 3 si cura
Enogastronomia
Nasce il Movimento Turismo dell'Olio
Turismo
Turismo, Franceschini: il 2017 sarà l'Anno dei Borghi
Lifestyle
Yocci, il Re della Torta di Carote e... il modo di essere
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Pesticidi: una minaccia per le api, colpito anche l'olfatto
Scienza e Innovazione
Ministeriale Esa, Battiston (Asi): l'Italia è molto soddisfatta
Motori
Audi A3 compie 20 anni, 3 generazioni e 4 milioni di esemplari