martedì 28 febbraio | 08:41
pubblicato il 11/lug/2013 12:21

Crisi: Squinzi, c'e' bisogno di un 'new deal' per la ripresa

(ASCA) - Roma, 11 lug - L'Italia ha bisogno di una sorta di ''new deal'' che permise agli Usa di uscire dalla grande crisi del 1929. Lo ha detto il presidente di Confindustria, Giorgio Squinzi, all'assemblea dell'Ance, spiegando che occorre puntare sulle infrastrutture come volano per la ripresa.

''Per l'Italia - ha detto Squinzi - e' fondamentale lanciare un 'new deal' che, attraverso gli investimenti in infrastrutture in opere pubbliche, attraverso la riqualificazione delpatrimonio abitativo esistente, con attenzione all'efficienza energetica e con un occhio al dissesto idrogeologico, noi abbiamo davanti un campo infinito di possibilita' per far ripartire l'economia nel nostro paese''.

''Dalla grande crisi che stiamo attraversando - ha aggiunto Squinzi - credo si possa uscire soltanto riprendendo il modello con cui gli Usa uscirono dalla crisi del '29''.

Sen/mau

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Alitalia
Alitalia: liquidità al limite, tagli potrebbero salire a 400 mln
Generali
Intesa SanPaolo vola in borsa dopo no a Generali: mercato approva
Ue
Regioni: Lombardia la più competitiva in Italia, 143esima in Ue
Borsa
In bilico fusione Lse-Deutsche Borse, nodo mercato titoli Stato
Altre sezioni
Salute e Benessere
Malattie rare, Scaccabarozzi: 560 farmaci in sviluppo nel mondo
Motori
L'agricoltura del futuro: Case IH presenta il trattore autonomo
Enogastronomia
Premio Ercole Olivario, in gara 174 etichette da 17 Regioni
Turismo
Boom degli affitti brevi in ambito turistico e non solo (+30%)
Energia e Ambiente
E.ON:Per 6 italiani su 10 ideale per la casa è l'energia solare
Moda
Nuova linea ready-to-wear de La Perla: sensuali giacche corsetto
Scienza e Innovazione
Fisica, Masterclass: 3000 studenti alla scoperta delle particelle
TechnoFun
Google crea strumento intelligenza artificiale anti-trolls
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech