martedì 06 dicembre | 21:04
pubblicato il 11/lug/2013 12:21

Crisi: Squinzi, c'e' bisogno di un 'new deal' per la ripresa

(ASCA) - Roma, 11 lug - L'Italia ha bisogno di una sorta di ''new deal'' che permise agli Usa di uscire dalla grande crisi del 1929. Lo ha detto il presidente di Confindustria, Giorgio Squinzi, all'assemblea dell'Ance, spiegando che occorre puntare sulle infrastrutture come volano per la ripresa.

''Per l'Italia - ha detto Squinzi - e' fondamentale lanciare un 'new deal' che, attraverso gli investimenti in infrastrutture in opere pubbliche, attraverso la riqualificazione delpatrimonio abitativo esistente, con attenzione all'efficienza energetica e con un occhio al dissesto idrogeologico, noi abbiamo davanti un campo infinito di possibilita' per far ripartire l'economia nel nostro paese''.

''Dalla grande crisi che stiamo attraversando - ha aggiunto Squinzi - credo si possa uscire soltanto riprendendo il modello con cui gli Usa uscirono dalla crisi del '29''.

Sen/mau

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Banche
Banche, Dombrovskis: l'Italia è preparata se e quando servisse
Lego
Lego, la dinastia Kirk Kristiansen blinda il futuro dei mattoncini
Bce
Il direttorio Bce decide giovedì su proroga al piano di stimoli
Borsa
Seduta sprint per Piazza Affari (+4,15%), maxi-rimbalzo banche
Altre sezioni
Salute e Benessere
Robot indossabile ridà capacità di presa a persone quadriplegiche
Enogastronomia
Veronafiere,Danese:con Vinitaly salto qualità nei paesi asiatici
Turismo
Ponte Immacolata, per un italiano su due hotel è luogo dolce vita
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Natale 2016, focus risparmio energetico e trionfo regalo Hi-tech
Scienza e Innovazione
Robotica soft, macchine più versatili ispirate a piante e animali
Motori
Nuova Leon Cupra, più potenza e migliori prestazioni