martedì 24 gennaio | 10:59
pubblicato il 04/apr/2012 11:16

Crisi/ Spread Btp risale a 345 punti, massimo da fine febbraio

Spagna sotto tensione, rialzi tassi a asta Bonos spread oltre 370

Crisi/ Spread Btp risale a 345 punti, massimo da fine febbraio

Roma, 4 apr. (askanews) - Continuano ad accentuarsi tensioni e rendimenti sui titoli di Stato dei paesi della periferia dell'area euro, con i mercati innervositi da una nuova asta di bond in Spagna mentre le indagini sull'attività delle imprese hanno confermato una dinamica recessiva su marzo, sebbene flebilmente più tenue di quanto inizialmente stimato. Restano deboli poi anche i consumi e le vendite del commercio al dettaglio. A deprimere i mercato però ha consistentemente contribuito anche la doccia fredda giunta ieri dalla Federal Reserve Usa: il resoconto dettagliato dell'ultimo direttorio, le minute, ha deluso le attese che si erano create sulla propensione a varare nuovi stimoli all'economia. Pesanti cali tra diverse Borse europee mentre la debolezza si fa sentire anche sulle emissioni dell'Italia e a tarda mattina i rendimenti dei Btp a 10 anni hanno raggiunto il 5,26 per cento, contro il 5,16 per cento registrato ieri in serata. In questo modo il differenziale dei tassi tra Btp e bund tedeschi, il famigerato spread risale a 3,45 punti percentuali, o 345 punti base, sui massimi da fine febbraio, contro i circa 335 punti di ieri sera. La Borsa di Milano resta ribassista, con un meno 0,65 per cento del Ftse-Mib. Intanto la Spagna ha effettuato una nuova asta di Bonos, raccogliendo meno del previsto con 2,589 miliardi di euro e accusando nuovi aumenti dei tassi. Il paese resta sotto i riflettori la Spagna, che nel piano di bilancio presentato dal governo prevede un consistente aumento del debito, all'80 per cento del Pil nonostante la riduzione del deficit. Si tratta comunque di un valore più basso della media europea, ma la Spagna accusa anche il maggior tasso di disoccupazione di tutti i paesi avanzati. I rendimento sui Bonos spagnoli a 10 anni, al 5,58 per cento sono risaliti ai massimi da gennaio e il loro spread sui Bund ha raggiunto 377 punti base. La Borsa di Madrid si attesta al meno 0,65 per cento, l'euro cala marcatamente a 1,3166 dollari. Intanto Parigi accusa un meno 1,37 per cento, Francoforte meno 1,79 per cento, Londra meno 1,03 per cento. Oggi si riunisce il direttorio della Bce, da cui sono sono attese variazioni dei tassi di area euro attualmente all'1 per cento.

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Pensioni
Pensioni, Boeri: manovra fa aumentare debito
Commercio
Ricerca Nielsen, 87% di chi naviga in internet fa shopping online
Cambi
Protezionismo Trump riporta il dollaro ai minimi da dicembre
Bce
Draghi: collaborazione Stati invece di "richiami a cupi passati"
Altre sezioni
Salute e Benessere
Digital Magics cede partecipazione in ProfumeriaWeb a Free Bird
Motori
John Lennon, all'asta la sua Mercedes-Benz 230SL Roadster
Enogastronomia
Tutti a Montefalco per l'Anteprima Sagrantino
Turismo
Alla scoperta di Piacenza con Sorgentedelvino Live
Energia e Ambiente
Pericolo estinzione per il 60% di tutte le specie di primati
Moda
Moda Parigi, l'eleganza rilassata dell'uomo Louis Vuitton
Scienza e Innovazione
Sugli sci trainati dal drone: arriva il droneboarding
TechnoFun
Cyber attacchi, dal 2001 in Italia hackerati 12mila siti web
Sistema Trasporti
Confermato avvio lavori di interconnessione tra Brebemi e A4