mercoledì 22 febbraio | 07:15
pubblicato il 02/nov/2011 08:38

Crisi/ Spread Btp-Bund in calo ma sempre elevato a 437 punti

Dopo che ieri aveva toccato i 455 punti

Crisi/ Spread Btp-Bund in calo ma sempre elevato a 437 punti

Roma, 2 nov. (askanews) - E' in calo, seppur su livelli ancora elevatissimi, il differenziale di rendimento tra i titoli di stato italiani, i Btp, e i Bund della Germania, che vengono presi come riferimento per tutte le emissioni dell'area valutaria. Sulla scadenza decennale lo spread Btp-Bund che ieri aveva toccato il livello-record di 455 punti base è calato stamane a 437 punti. Il rendimento dei Btp decennali resta comunque non distante dalla soglia del 6,50%-7% che viene ritenuta dagli esperti un livello di non ritorno per la sostenibilità del debito che aprirebbe drammatici scenari di tipo greco. L'ampiezza dello spread significa che in base alle dinamiche di domanda e offerta, per trovare acquirenti i Btp devono offrire oltre 4 punti percentuali di rendimento in più, rispetto alle emissioni tedesche, come maggiorazione sul premio di rischio.

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Taxi
Taxi, Padoan: liberalizzazione va fatta ma con transizione dolce
Moda
La moda porta a Milano 1,7 mld al mese, un terzo viene da estero
Conti pubblici
Padoan: domani procedura Ue più vicina? Direi proprio di no
Taxi
Taxi, Delrio: si lavora insieme se non ci sono violenza e minacce
Altre sezioni
Salute e Benessere
Percorso rapido per emergenze al Fatebenefratelli Roma
Motori
Man lancia due iniziative per salute e sicurezza degli autisti
Enogastronomia
Peroni Senza Glutine sul podio del World Gluten Free Beer Award
Turismo
Lourdes, destinazione turistica a 360 gradi
Energia e Ambiente
Energia, nanosfere di silicio per finestre fotovoltaiche economiche
Moda
Il business della Moda porta a Milano 1,7 miliardi al mese
Scienza e Innovazione
Elicotteri italiani AW-139 in Pakistan, nuovo ordine per Leonardo
TechnoFun
Eutelsat a quota 1000 canali HD trasmessi su propria flotta
Sistema Trasporti
Il mondo in coda: strade sempre più trafficate, anche in Italia