martedì 28 febbraio | 15:35
pubblicato il 15/mag/2014 16:29

Crisi: spread Btp-Bund a 180 punti. Rendimento decennale sale a 3,10%

(ASCA) - Roma, 15 mag 2015 - Si allargano gli spread tra i paesi periferici dell'Eurozona, il cosiddetto Club Med (Italia, Spagna, Portogallo e Grecia) e la Germania.

''Il pessimo dato del Pil italiano nel primo trimestre (-0,1%, Ndr) e la debole crescita dell'Eurozona (+0,2%) stanno mettendo pressione sui titoli di stato dei paesi periferici. Anche perche' la Germania continua cresce in modo robusto (+0,8%) e ben oltre la media dell'area euro.

Dunque tornano a pesare i differenziali di crescita economica e si sviluppano temi di fly to quality (ricerca della qualita', Ndr). Si vendono i titoli di stato italiani perche' nei paesi caratterizzati da crescita zero e deflazione aumenta il peso del debito, soprattutto quando e' grande'', spiega un trader.

Il rendimento del Btp decennale e' salito al 3,10% dal 2,90% di questa mattina e lo spread con il Bund ha segnato un picco di 180 punti dai 153 punti dell'apertura di seduta. men

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Brexit
Brexit può costare cara all'Italia sul contibuto al bilancio Ue
Inflazione
L'inflazione accelera, a febbraio all'1,5% ai massimi da 4 anni
Taxi
Taxi, Cgia Mestre: in Italia i costi di gestione più alti dell'Ue
Generali
Generali, Donnet: le prospettive sui conti vanno benissimo
Altre sezioni
Salute e Benessere
Ricerca, nanocubi per la diagnosi precoce di Alzheimer e Parkinson
Motori
La Turbo S E-Hybrid diventa modello più potente Porsche Panamera
Enogastronomia
Premio Ercole Olivario, in gara 174 etichette da 17 Regioni
Turismo
Favara: apre l'Alba Palace: quattro stelle di cultura e tradizione
Energia e Ambiente
E.ON:Per 6 italiani su 10 ideale per la casa è l'energia solare
Moda
Nuova linea ready-to-wear de La Perla: sensuali giacche corsetto
Scienza e Innovazione
Spazio, ExoMars: Tgo si prepara a nuovi test degli strumenti
TechnoFun
Google crea strumento intelligenza artificiale anti-trolls
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech