giovedì 23 febbraio | 06:10
pubblicato il 28/gen/2014 13:19

Crisi: S&P, rating Italia legato a prospettive su crescita e riforme

(ASCA) - Roma, 28 gen 2014 - L'Outlook negativo sul rating sul debito pubblico italiano (BBB) assegnato da Standard e Poor's riflette l'incertezza sulle prospettive economiche e politiche del paese. Lo scrive Standard & Pooor's in un rapporto dedicato dal debito sovrano in Europa.

S&P stima una crescita media annua del Pil tricolore nel triennio 2014-2016 dello 0,5%, questo implica che a fine periodo il Pil risultera' ancora inferiore del 7% rispetto ai livelli precrisi (2007).

Sul debito pubblico S&P stima che raggiungi il 134% del Pil entro la fine del 2014.

La possibilita' che il rating venga declassato dipendera' per S&P dai ritardi che potrebbero verificarsi nel rimuovere le rigidita' nel mercato del lavoro, nei servizi e nei mercati dei prodotti, elementi che ''frenano la crescita''. La possibilita' che l'Outlook venga alzato da Negativo a Stabile dipende dalle capacita' del governo di implementare le riforme strutturali capaci di assicurare una crescita economica piu' alta.

red/men

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Mps
Mps, Pagani: ancora qualche settimana con Ue, siamo positivi
Alitalia
Alitalia, sindacati disertano tavolo Assaereo su contratto
Alitalia
Alitalia, Uilt: pronti a nuovi scioperi, domani confermato
Alitalia
Alitalia, domani sciopero di 4 ore. Sindacati pronti a nuovi stop
Altre sezioni
Salute e Benessere
Carnevale, allarme dermatologi: attenzione a trucchi e maschere
Motori
Man lancia due iniziative per salute e sicurezza degli autisti
Enogastronomia
150 ettari oliveto sul mare a Menfi, prende vita progetto Planeta
Turismo
Boom degli affitti brevi in ambito turistico e non solo (+30%)
Energia e Ambiente
Una legge per istituire la Giornata del risparmio energetico
Moda
A Londra apre una mostra su Lady Diana, icona della moda
Scienza e Innovazione
Nasa: scoperti sette esopianeti simili alla Terra
TechnoFun
La Cina leader nel mondo delle app per abbellire i selfie
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech