domenica 04 dicembre | 17:13
pubblicato il 06/giu/2014 19:09

Crisi: S&P, prospettive crescita Italia restano deboli

(ASCA) - Roma, 6 giu 2014 - ''Le prospettive di crescita dell'economia italiana restano deboli sia in termini reali che nominali''. Lo precisa S&P dopo la conferma delle valutazioni sull'Italia sottolineando che ''le prospettive di modesta crescita dell'Italia riflettono gli incerti progressi delle riforme varate dai tre precedenti governi''.

L'agenzia di valutazione giudica comunque ''incoraggianti'' le intenzioni del governo Renzi anche se ''e' troppo presto per valutare quanto programma sara' in grado di realizzare e in che tempi''. red/glr

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Energia
Elettricità, Cgia: per piccole imprese la più cara in Eurozona
Altre sezioni
Salute e Benessere
Sifo: in Italia 4 milioni di depressi. Ma solo 1 su 3 si cura
Enogastronomia
Nasce il Movimento Turismo dell'Olio
Turismo
Turismo, Franceschini: il 2017 sarà l'Anno dei Borghi
Lifestyle
Yocci, il Re della Torta di Carote e... il modo di essere
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Pesticidi: una minaccia per le api, colpito anche l'olfatto
Scienza e Innovazione
Ministeriale Esa, Battiston (Asi): l'Italia è molto soddisfatta
Motori
Audi A3 compie 20 anni, 3 generazioni e 4 milioni di esemplari