giovedì 23 febbraio | 04:16
pubblicato il 26/gen/2012 12:48

Crisi/ Sondaggio: necessario taglio drastico del debito pubblico

Il 60% dei dirigenti sottoscriverebbe un fondo di beni pubblici

Crisi/ Sondaggio: necessario taglio drastico del debito pubblico

Milano, 26 gennaio (askanews) - Il 44% della classe dirigente italiana ritiene che un taglio drastico del debito pubblico, dal 120% al 100% del Pil, per superare la crisi in maniera netta sia "essenziale", il 42% sostiene sia "necessario" mentre il 13% degli intervistati pensa non sia "prioritario". E' quanto emerge da un sondaggio condotto da MF-Milano Finanza in collaborazione con Swg presentato questa mattina durante il Debito Day, organizzato dall'Associazione "L'Italia c'è" che si tiene al Palazzo della Borsa di Milano. Alla domanda se il taglio drastico del debito pubblico possa avvenire con la vendita di asset dello stato, il 46% degli interpellati ha risposto di essere d'accordo, il 26% del tutto d'accordo, il 17% non d'accordo e il 7% del tutto non d'accordo. Il sondaggio ha chiesto poi ai dirigenti se i tentativi del passato di vendere asset dello Stato hanno ottenuto risultati significativi o hanno avvantaggiato solo pochi favoriti, l'87% ha risposto favorevolmente alla seconda soluzione, mentre il 7% ha detto che sono arrivati risultati significativi. Infine è stato chiesto agli intervistati se sono d'accordo che gli immobili e le partecipazioni azionarie dello Stato e degli Enti locali vengano inseriti in un fondo o in una Spa da far sottoscrivere, in base alla capacità dei redditi, solo agli italiani in modo da evitare altri prelievi fiscali inevitabilmente recessivi. Il 60% ha dato una valutazione positiva, dicendosi disponibile a sottoscrivere le obbligazioni emesse dal fondo, il 21% esprime una valutazione negativa e non sottoscriverebbe mentre il 19% ha risposto "non saprei".

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Mps
Mps, Pagani: ancora qualche settimana con Ue, siamo positivi
Alitalia
Alitalia, sindacati disertano tavolo Assaereo su contratto
Alitalia
Alitalia, Uilt: pronti a nuovi scioperi, domani confermato
Alitalia
Alitalia, domani sciopero di 4 ore. Sindacati pronti a nuovi stop
Altre sezioni
Salute e Benessere
Carnevale, allarme dermatologi: attenzione a trucchi e maschere
Motori
Man lancia due iniziative per salute e sicurezza degli autisti
Enogastronomia
150 ettari oliveto sul mare a Menfi, prende vita progetto Planeta
Turismo
Boom degli affitti brevi in ambito turistico e non solo (+30%)
Energia e Ambiente
Una legge per istituire la Giornata del risparmio energetico
Moda
A Londra apre una mostra su Lady Diana, icona della moda
Scienza e Innovazione
Nasa: scoperti sette esopianeti simili alla Terra
TechnoFun
La Cina leader nel mondo delle app per abbellire i selfie
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech