sabato 03 dicembre | 11:12
pubblicato il 26/gen/2012 12:48

Crisi/ Sondaggio: necessario taglio drastico del debito pubblico

Il 60% dei dirigenti sottoscriverebbe un fondo di beni pubblici

Crisi/ Sondaggio: necessario taglio drastico del debito pubblico

Milano, 26 gennaio (askanews) - Il 44% della classe dirigente italiana ritiene che un taglio drastico del debito pubblico, dal 120% al 100% del Pil, per superare la crisi in maniera netta sia "essenziale", il 42% sostiene sia "necessario" mentre il 13% degli intervistati pensa non sia "prioritario". E' quanto emerge da un sondaggio condotto da MF-Milano Finanza in collaborazione con Swg presentato questa mattina durante il Debito Day, organizzato dall'Associazione "L'Italia c'è" che si tiene al Palazzo della Borsa di Milano. Alla domanda se il taglio drastico del debito pubblico possa avvenire con la vendita di asset dello stato, il 46% degli interpellati ha risposto di essere d'accordo, il 26% del tutto d'accordo, il 17% non d'accordo e il 7% del tutto non d'accordo. Il sondaggio ha chiesto poi ai dirigenti se i tentativi del passato di vendere asset dello Stato hanno ottenuto risultati significativi o hanno avvantaggiato solo pochi favoriti, l'87% ha risposto favorevolmente alla seconda soluzione, mentre il 7% ha detto che sono arrivati risultati significativi. Infine è stato chiesto agli intervistati se sono d'accordo che gli immobili e le partecipazioni azionarie dello Stato e degli Enti locali vengano inseriti in un fondo o in una Spa da far sottoscrivere, in base alla capacità dei redditi, solo agli italiani in modo da evitare altri prelievi fiscali inevitabilmente recessivi. Il 60% ha dato una valutazione positiva, dicendosi disponibile a sottoscrivere le obbligazioni emesse dal fondo, il 21% esprime una valutazione negativa e non sottoscriverebbe mentre il 19% ha risposto "non saprei".

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Banche
Banche: stop Consiglio Stato a riforma popolari, rinvio Consulta
Mps
Mps, adesioni a conversione bond superano 1 miliardo
Italia-Russia
Putin a Pietroburgo inaugura alta velocità, dopo visita Renzi
Ilva
Ilva, accordo con la famiglia Riva: disponibili oltre 1,3 mld
Altre sezioni
Salute e Benessere
Medici: atleti tendono a sovrastimare problemi cardiovascolari
Enogastronomia
Nasce il Movimento Turismo dell'Olio
Turismo
Turismo, Franceschini: il 2017 sarà l'Anno dei Borghi
Lifestyle
Yocci, il Re della Torta di Carote e... il modo di essere
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Pesticidi: una minaccia per le api, colpito anche l'olfatto
Scienza e Innovazione
Ministeriale Esa, Battiston (Asi): l'Italia è molto soddisfatta
Motori
Audi A3 compie 20 anni, 3 generazioni e 4 milioni di esemplari