lunedì 27 febbraio | 20:01
pubblicato il 28/nov/2011 05:11

Crisi/ Scatta il Btp Day, anche calciatori tifano Italia

La seconda giornata il 12 dicembre. L'idea di Giuliano Melani

Crisi/ Scatta il Btp Day, anche calciatori tifano Italia

Roma, 28 nov. (askanews) - Scatta oggi il Btp day, la prima delle due giornate decise dall'Abi per l'acquisto di titoli di Stato del debito pubblico italiano con la rinuncia da parte delle banche alle commissioni. Si potranno acquistare i titoli italiani sul mercato secondario, mentre il 12 dicembre i titoli di nuova emissione, in particolare i Bot. Tutti i clienti possono beneficiare dell'iniziativa: famiglie, imprenditori o imprese. Sono esclusi solo gli investitori istituzionali. L'iniziativa è stata lanciata da Giuliano Melani, intermediario finanziario di 51 anni, attraverso l'acquisto il 4 novembre di una pagina del 'Corriere della Sera', Nell'appello agli italiani a ricomprare il debito pubblico, Melani ha scritto: "Italiani, compriamoci il debito. E' l'unico modo per tornare a far salire le nostre azioni e i nostri beni". Da allora è stato un diluvio di mail, telefonate, incontri faccia a faccia. Politici, banchieri, imprenditori, giornalisti, cittadini comuni che appoggiano la sua idea hanno scelto di aderire all'iniziativa. A metà novembre il presidente dell'Abi, Giuseppe Mussari, l'ha definita un "segnale" che testimonia il "risveglio, una ritrovata voglia d'impegno che non può cadere nel vuoto" e ha chiarito che "ogni banca deciderà autonomamente, se e come partecipare, ma confido nella più ampia partecipazione possibile". E così è stato. L'appello ha infatti aggregato le big del credito: da Intesa Sanpaolo a Unicredit, da Mps a Bnl. E poi La Banca Popolare dell'Emilia Romagna e il gruppo Carige (Banca Carige, Cassa di Risparmio di Carrara, Cassa di Risparmio di Savona, Banca del Monte di Lucca e Banca Cesare Ponti). Adesioni anche dal mercato obbligazionario EuroTlx, Aiaf, Assiom forex, Assosim e Borsa Italiana. Il Cda di Directa ha inoltre deliberato l'acquisto per lunedì di titoli di Stato italiani per un milione di euro di controvalore. A tifare Italia non potevano mancare i calciatori: l'appello all'acquisto dei Btp è stato lanciato dal presidente del calciatori, Damiano Tommasi. "Alcuni di noi sono chiamati a giocare in azzurro per l'Italia - ha detto Damiani - tutti comunque tifiamo per questo paese e soprattutto crediamo nella sua forza". Nei giorni scorsi si sono recati in banca a comprare titoli di Stato Italo Bocchino (Fli, 20mila euro), Franco Marini (ex presidente del Senato, Pd, 20mila), Massimo Calearo (lista Popolo e Territorio, la cifra non è nota) e Stefano Graziano (deputato Pd, 5mila euro). L'Abi ha invitato le banche a dare "pronta promozione interna alle proprie filiali e dipendenze, nonché adeguata pubblicità presso la propria clientela con le modalità che riterranno più efficaci". L'associazione bancaria ha infine chiesto di essere informata dagli istituti sull'adesione all'iniziativa.

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Alitalia
Alitalia: liquidità al limite, tagli potrebbero salire a 400 mln
Generali
Intesa SanPaolo vola in borsa dopo no a Generali: mercato approva
Borsa
In bilico fusione Lse-Deutsche Borse, nodo mercato titoli Stato
Ue
Regioni: Lombardia la più competitiva in Italia, 143esima in Ue
Altre sezioni
Salute e Benessere
Malattie rare, Scaccabarozzi: 560 farmaci in sviluppo nel mondo
Motori
L'agricoltura del futuro: Case IH presenta il trattore autonomo
Enogastronomia
Premio Ercole Olivario, in gara 174 etichette da 17 Regioni
Turismo
Boom degli affitti brevi in ambito turistico e non solo (+30%)
Energia e Ambiente
E.ON:Per 6 italiani su 10 ideale per la casa è l'energia solare
Moda
Nuova linea ready-to-wear de La Perla: sensuali giacche corsetto
Scienza e Innovazione
Fisica, Masterclass: 3000 studenti alla scoperta delle particelle
TechnoFun
Google crea strumento intelligenza artificiale anti-trolls
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech