venerdì 20 gennaio | 16:04
pubblicato il 17/lug/2013 11:54

Crisi: Scaroni, per ripresa industriale serve new deal energetico

Crisi: Scaroni, per ripresa industriale serve new deal energetico

(ASCA) - Roma, 17 lug - ''Se l'Europa ambisce a un rinascimento industriale, con ricadute positive in termini di crescita e occupazione, deve inventarsi un 'new deal' energetico''. E' quanto ha proposto l'amministratore delegato dell'Eni, Paolo Scaroni, intervenendo ieri ai lavori dell'Atlantic Council a Washington. Secondo Scaroni ''la prima priorita' e' lo shale gas, che probabilmente in Europa c'e' e in quantita' rilevanti'' ma ''per sfruttarlo appieno serve pero' un consenso politico, che manca''.

''Altri possibili interventi per assicurare energia a basso costo - ha aggiunto - potrebbero essere il miglior sfruttamento degli idrocarburi convenzionali, l'efficienza energetica. In un mondo ideale ci potrebbe essere anche il nucleare''.

Ma, secondo l'a.d. dell'Eni ''c'e' anche un'altra soluzione: l'Europa potrebbe rafforzare i legami politici con i suoi tradizionali fornitori di gas: Algeria, Libia e soprattutto Russia. Gli interessi di lungo periodo dell'Europa coincidono con quelli dei suoi fornitori. Per sopravvivere, le nostre imprese hanno bisogno di poter contare su gas a prezzi competitivi''.

''La Russia - ha sottolineato Scaroni - ha tutto l'interesse ad avere un'Europa industriale forte e in crescita essendo il mercato di sbocco naturale dei suoi idrocarburi. Se le compagnie europee emigrassero negli Stati Uniti sarebbe un danno per tutti: i giovani europei non avrebbero lavoro e i giovani russi non avrebbero a chi vendere il gas. Al contrario, se le nostre aziende potessero avere gas russo in abbondanza a prezzi competitivi sarebbe un grosso vantaggio per entrambi''. ''Non credo che la Russia possa diventare il nostro Texas in tempi brevi'', ha concluso, ''Vi e' ancora molta diffidenza, soprattutto politica, ma quando gli interessi economici sono cosi' vicini una strada prima o poi la si trova''.

fgl/sam/

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Poste
Poste, Caio: società privatizzata ma resta missione sociale
Ibm
Ibm archivia il 19esimo trimestre di fila con ricavi in calo
Alitalia
Alitalia, Messina: da tutti c'è volontà di risolvere situazione
Ue
Antonio Fazio: disoccupazione e povertà grandi mali d'Europa
Altre sezioni
Salute e Benessere
Asma e Bpco, 15% italiani soffre malattie respiratorie persistenti
Motori
Moto, Ducati e Diesel insieme per una Diavel post-apocalittica
Enogastronomia
Formaggi, yogurt, mozzarelle: ora obbligatorio indicare l'origine dellatte
Turismo
Via in Uruguay i 40 giorni del carnevale, il più lungo del mondo
Energia e Ambiente
Pericolo estinzione per il 60% di tutte le specie di primati
Moda
Moda, dopo Milano Brandamour apre uno show room anche a New York
Scienza e Innovazione
Spazio: da Cassini primo piano per Dafni, piccola luna di Saturno
TechnoFun
A Unidata gara per frequenze reti radio a larga banda
Sistema Trasporti
Delrio: "Proporrò sconti sugli abbonamenti del trasporto locale"