mercoledì 07 dicembre | 18:05
pubblicato il 27/nov/2013 20:59

Crisi: Scannapieco (Bei), Italia penalizzata da giustizia poco snella

(ASCA) - Bruxelles, 27 nov - Per accrescere gli investitori e tornare a crescere l'Italia deve procedere alla riforma della giustizia. Lo afferma Dario Scannapieco, vicepresidente della Banca europea per gli investimenti (Bei), a margine della riunione dell'Associazione dei laureati dell'universita' Luiss, organizzata a Bruxelles. ''L'Italia e' al di sotto del centesimo posto per la qualita' della gestione della giustizia'', rileva. Si tratta di un dato che penalizza il nostro paese e che in prospettiva rischia di penalizzarlo ancora di piu'. ''L'Europa, e in particolare in Italia, quello di una giustizia piu' snella e' un problema che e' stato posto'' e che oggi non e' piu' rimandabile. ''Servono interventi in questo campo altrimenti saremo schiacciati''.

bne/mau

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Mps
Mps: domani Cda dopo incontro Bce. Sale ipotesi intervento Stato
Mps
Mps: Vigilanza Bce studia proroga fino a 31 gennaio
Banche
Ue multa Agricole, Hsbc e JPMorgan su cartello Euribor: 485 mln
Roma
Roma, Antitrust avvia procedimento contro Atac sul servizio
Altre sezioni
Salute e Benessere
Robot indossabile ridà capacità di presa a persone quadriplegiche
Enogastronomia
Domenica 11 dicembre Cantine aperte a Natale
Turismo
Con Volagratis Capodanno low cost da Parigi al Mar Rosso
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Per Herno nuovo flagship store a Seoul
Sostenibilità
Roma, domani al via la terza "Isola della sostenibilità"
Efficienza energetica
Natale 2016, focus risparmio energetico e trionfo regalo Hi-tech
Scienza e Innovazione
Ricerca, da 2018 l'ERC tornerà a finanziare team multidisciplinari
Motori
Nuova Leon Cupra, più potenza e migliori prestazioni