sabato 25 febbraio | 17:14
pubblicato il 27/nov/2013 20:59

Crisi: Scannapieco (Bei), Italia penalizzata da giustizia poco snella

(ASCA) - Bruxelles, 27 nov - Per accrescere gli investitori e tornare a crescere l'Italia deve procedere alla riforma della giustizia. Lo afferma Dario Scannapieco, vicepresidente della Banca europea per gli investimenti (Bei), a margine della riunione dell'Associazione dei laureati dell'universita' Luiss, organizzata a Bruxelles. ''L'Italia e' al di sotto del centesimo posto per la qualita' della gestione della giustizia'', rileva. Si tratta di un dato che penalizza il nostro paese e che in prospettiva rischia di penalizzarlo ancora di piu'. ''L'Europa, e in particolare in Italia, quello di una giustizia piu' snella e' un problema che e' stato posto'' e che oggi non e' piu' rimandabile. ''Servono interventi in questo campo altrimenti saremo schiacciati''.

bne/mau

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Volkswagen
Volkswagen, torna in utile nel 2016 per 5,1 mld dopo dieselgate
Generali
Intesa Sanpaolo: non individuate opportunità su Generali
Altre sezioni
Salute e Benessere
Fibrosi polmonare idiopatica, al Gemelli seminario internazionale
Motori
L'agricoltura del futuro: Case IH presenta il trattore autonomo
Enogastronomia
Ricerca Gfk: l'identikit dei nuovi consumatori al supermercato
Turismo
Boom degli affitti brevi in ambito turistico e non solo (+30%)
Energia e Ambiente
Progetto Life-Nereide: asfalto silenzioso da materiale riciclato
Moda
Nuova linea ready-to-wear de La Perla: sensuali giacche corsetto
Scienza e Innovazione
Esa, Vega: nel 2018 opportunità di volo per minisatelliti multipli
TechnoFun
Google crea strumento intelligenza artificiale anti-trolls
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech