mercoledì 07 dicembre | 17:54
pubblicato il 04/gen/2013 15:08

Crisi: Santini (Cisl), dati Cig confermano situazione lavoro gravissima

(ASCA) - Roma, 4 gen - ''I dati sulla cassa integrazione a fine 2012 confermano una situazione gravissima per il lavoro.

Gli 86,5 milioni di ore autorizzate a dicembre, seppur in calo rispetto a novembre, portano le ore di cig nel 2012 a superare il miliardo, con 1.090,6 milioni di ore, contro i 973,2 milioni del 2011, segnando un aumento del 12,1%.

Rispetto a dicembre 2011, e' la cassa in deroga a far registrare l'aumento piu' consistente, con un +35,5%, mentre la cassa ordinaria cresce del 16,2% e la straordinaria del 2,5%. In ogni caso le ore di cig si attestano intorno al miliardo per il quarto anno consecutivo''. Cosi' Giorgio Santini, segretario generale aggiunto della Cisl, commenta i dati diffusi dall'Inps sul ricorso alla Cig. ''Livelli cosi' elevati di cassa integrazione per periodi cosi' lunghi, da una parte dimostrano come gli ammortizzatori sociali in questi anni siano stati indispensabili per evitare un allargamento della disoccupazione ancora maggiore di quello effettivamente verificatosi; dall'altra - sottolinea - danno conto del perimetro amplissimo delle aziende in crisi, che si va ulteriormente allargando, tenendo conto degli oltre 200 tavoli di confronto sulle crisi presso il Mise''. ''All'indomani dell'approvazione della legge di stabilita', che ha portato a 1,7 miliardi le risorse per gli ammortizzatori in deroga per il 2013, come il sindacato aveva chiesto in previsione di un anno che si prospetta assai critico - aggiunge il sindacalista - si deve ora lavorare per collegare la fruizione degli ammortizzatori sociali ad effettive politiche per la ricollocazione, nonche' costruire nuove opportunita' di lavoro, utilizzando ad ampio raggio l'apprendistato nelle sue diverse tipologie per l'inserimento lavorativo dei giovani e dei lavoratori in mobilita', ed infine introdurre un nuovo contratto intergenerazionale che preveda il part-time in uscita per i lavoratori anziani con contestuale assunzioni di giovani''. ''Il lavoro - conclude Santini - va messo al centro dell'azione pubblica, con l' impegno di tutte le forze politiche e delle parti sociali, coniugando il risanamento economico con una maggiore equita' sociale''.

com-fch/sam/rl

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Mps
Mps: domani Cda dopo incontro Bce. Sale ipotesi intervento Stato
Mps
Mps: Vigilanza Bce studia proroga fino a 31 gennaio
Banche
Ue multa Agricole, Hsbc e JPMorgan su cartello Euribor: 485 mln
Roma
Roma, Antitrust avvia procedimento contro Atac sul servizio
Altre sezioni
Salute e Benessere
Robot indossabile ridà capacità di presa a persone quadriplegiche
Enogastronomia
Domenica 11 dicembre Cantine aperte a Natale
Turismo
Con Volagratis Capodanno low cost da Parigi al Mar Rosso
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Per Herno nuovo flagship store a Seoul
Sostenibilità
Roma, domani al via la terza "Isola della sostenibilità"
Efficienza energetica
Natale 2016, focus risparmio energetico e trionfo regalo Hi-tech
Scienza e Innovazione
Ricerca, da 2018 l'ERC tornerà a finanziare team multidisciplinari
Motori
Nuova Leon Cupra, più potenza e migliori prestazioni