sabato 25 febbraio | 18:04
pubblicato il 18/apr/2013 12:09

Crisi: Sangalli, nel 2013 chiuderanno 250 mila imprese

(ASCA) - Roma, 18 apr - ''Nel 2013 chiuderanno 250 mila imprese del terziario, di mercato e dell'artigianato. Senza impresa non c'e' crescita e occupazione, la ripresa resta un miraggio''. Lo ha detto il presidente di Confcommercio, Carlo Sangalli, a margine della presentazione dei dati presentati da Censis e dalla stessa Confcommercio sul clima di fiducia e le aspettative delle famiglie italiane nei primi mesi del 2013. ''Chiediamo a tutti - ha aggiunto Sangalli - di condividere l'appello di Rete Imprese Italia, vogliamo un governo che consente alle imprese di ritornare ad essere protagoniste dell'economia e dell'occupazione''. Gli imprenditori - ha concluso Sangalli - ''hanno perso la pazienza ora il governo non gli deve far perdere la speranza''.

red/glr

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Volkswagen
Volkswagen, torna in utile nel 2016 per 5,1 mld dopo dieselgate
Generali
Intesa Sanpaolo: non individuate opportunità su Generali
Altre sezioni
Salute e Benessere
Fibrosi polmonare idiopatica, al Gemelli seminario internazionale
Motori
L'agricoltura del futuro: Case IH presenta il trattore autonomo
Enogastronomia
Ricerca Gfk: l'identikit dei nuovi consumatori al supermercato
Turismo
Boom degli affitti brevi in ambito turistico e non solo (+30%)
Energia e Ambiente
Progetto Life-Nereide: asfalto silenzioso da materiale riciclato
Moda
Nuova linea ready-to-wear de La Perla: sensuali giacche corsetto
Scienza e Innovazione
Esa, Vega: nel 2018 opportunità di volo per minisatelliti multipli
TechnoFun
Google crea strumento intelligenza artificiale anti-trolls
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech