domenica 26 febbraio | 00:44
pubblicato il 06/giu/2013 19:35

Crisi, Sangalli: aumento Iva sarebbe "De profundis" dei consumi

Presidente Confcommercio: decreto PA ha criticità

Crisi, Sangalli: aumento Iva sarebbe "De profundis" dei consumi

Bologna, (askanews) - Basta ottimismo di maniera, bisogna risolvere il problema della debolezza strutturale interna per rilanciare l'economia italiana. A dirlo è il presidente di Confcommercio Carlo Sangalli, da Bologna. "Un ulteriore aumento dell'Iva sarebbe danno, sarebbe de profundis dei consumi". Le riforme istituzionali annunciate dal governo Letta sono sicuramente importanti continua, su tutte il decreto sui pagamenti alla pubblica amministrazione. "Non c'è dubbio che questo decreto è una boccata d'ossigeno ma noi avvertiamo criticità".Poi aggiunge la mancata possibilità di compensazione fra debiti e crediti e il timore che ci siano costi anche sulle imprese per lo sblocco di quanto loro dovuto.

Gli articoli più letti
Altre sezioni
Salute e Benessere
Fibrosi polmonare idiopatica, al Gemelli seminario internazionale
Motori
L'agricoltura del futuro: Case IH presenta il trattore autonomo
Enogastronomia
Ricerca Gfk: l'identikit dei nuovi consumatori al supermercato
Turismo
Boom degli affitti brevi in ambito turistico e non solo (+30%)
Energia e Ambiente
Progetto Life-Nereide: asfalto silenzioso da materiale riciclato
Moda
Nuova linea ready-to-wear de La Perla: sensuali giacche corsetto
Scienza e Innovazione
Esa, Vega: nel 2018 opportunità di volo per minisatelliti multipli
TechnoFun
Google crea strumento intelligenza artificiale anti-trolls
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech