domenica 04 dicembre | 15:40
pubblicato il 09/ago/2013 12:00

Crisi/ Saccomanni:riforme possibili se arriviamo a presidenza Ue

Ministro: "dannoso" se andiamo a elezioni anticipate

Crisi/ Saccomanni:riforme possibili se arriviamo a presidenza Ue

Roma, 9 ago. (askanews) - "Se il governo dura fino alla fine della presidenza europea, sarà in grado di portare a termine tutte le riforme che ha programmato": è quanto ha dichiarato il ministro dell'Economia, Fabrizio Saccomanni, in un'intervista al Wall Street Journal. Nell'intervista, il ministro ha ammesso che le tensioni politiche potrebbero complicare i piani del governo che prevedono nuove riforme ad autunno. "Se andiamo a elezioni anticipate senza nuovi passi avanti nel processo di riforme, sarà molto dannoso", ha riconosciuto Saccomanni. Per questo, il ministro ha auspicato che il governo guidato da Enrico Letta possa arrivare alla fine della presidenza europea, prevista nella seconda metà del 2014.

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Energia
Elettricità, Cgia: per piccole imprese la più cara in Eurozona
Altre sezioni
Salute e Benessere
Sifo: in Italia 4 milioni di depressi. Ma solo 1 su 3 si cura
Enogastronomia
Nasce il Movimento Turismo dell'Olio
Turismo
Turismo, Franceschini: il 2017 sarà l'Anno dei Borghi
Lifestyle
Yocci, il Re della Torta di Carote e... il modo di essere
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Pesticidi: una minaccia per le api, colpito anche l'olfatto
Scienza e Innovazione
Ministeriale Esa, Battiston (Asi): l'Italia è molto soddisfatta
Motori
Audi A3 compie 20 anni, 3 generazioni e 4 milioni di esemplari