venerdì 09 dicembre | 14:30
pubblicato il 29/giu/2013 12:14

Crisi: Saccomanni, taglieremo la spesa pubblica ma non sara' indolore

Crisi: Saccomanni, taglieremo la spesa pubblica ma non sara' indolore

(ASCA) - Roma, 29 giu - ''Vogliamo rilanciare l'economia riducendo le tasse su lavoro e imprese. Non possiamo farlo aumentando il debito, quindi dobbiamo ridurre le spese, cosa che tutti i governi hanno provato a fare''. Lo annuncia il ministro dell'Economia, Fabrizio Saccomanni, in un'intervista al Corriere della Sera, specificando che ''il totale su cui si puo' lavorare ammonta a 207 miliardi'' di euro. Il ministro spiega che il Governo Letta intende ''ridurre le spese correnti'', anziche' gli investimenti, ''cosa che e' stata fatta per molti anni'', ''ma non e' un lavoro che consenta nel giro di poche settimane di reperire miliardi di euro''. Il piano di Saccomanni prevede la riconvocazione del comitato interministeriale per il controllo della spesa e poi ''avremo un commissario straordinario. Porteremo avanti - promette Saccomanni - il lavoro di Monti ma esamineremo l'intera strategia e le procedure operative. Ad esempio i costi standard sono stati gia' applicati sulla spesa sanitaria ma non quella delle Regioni a statuto speciale.

Serve un intervento''.

Per quanto riguarda modi e tempi, Saccomanni afferma che ''agiremo con la collaborazione di tutti i diretti interessati: dai ministeri alle Regioni'' e ''analizzeremo i tipi di spesa su cui intervenire piu' rapidamente''.

Tuttavia, ammonisce il titolare del Tesoro, ''nessuno s'illuda che vengano fuori spese misteriose da tagliare senza che nessuno protesti. Bisogna scandagliare settore per settore. Insomma non e' possibile ridurre la spesa del 10% con un tratto di penna. E ci vuole tempo''.

sam/

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Bce
Draghi prolunga gli stimoli di 9 mesi e rassicura sull'Italia
Bce
Draghi: non vediamo euro a rischio da incertezza politica Italia
Francia
Francia, banca centrale taglia stime crescita citando la Brexit
Ambiente
Italia rischia sanzioni Ue per mancato trattamento acque reflue
Altre sezioni
Salute e Benessere
Orecchie a sventola, clip rivoluziona intervento chirurgico
Enogastronomia
Lungarotti, Cantine aperte a Natale
Turismo
Confesercenti: alberghi prenotati al 75% per Ponte Immacolata
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Per Herno nuovo flagship store a Seoul
Sostenibilità
Roma, domani al via la terza "Isola della sostenibilità"
Efficienza energetica
Natale 2016, focus risparmio energetico e trionfo regalo Hi-tech
Scienza e Innovazione
Ricerca, da 2018 l'ERC tornerà a finanziare team multidisciplinari
Motori
Flash Mob ai Fori per Amatrice con la Ferrari del record in Cina