sabato 03 dicembre | 15:24
pubblicato il 25/lug/2013 14:25

Crisi: Saccomanni, ripresa dal 4* trim, incideranno misure governo

Crisi: Saccomanni, ripresa dal 4* trim, incideranno misure governo

(ASCA) Roma, 25 lug - ''Nelle nostre valutazioni, cosi' come negli scenari previsivi elaborati da istituti di ricerca pubblici e privati, l'attivita' economica si stabilizzerebbe nel secondo semestre del 2013'' e ''la ripresa, attesa a partire dal quarto trimestre, prenderebbe vigore nel 2014''.

Lo ha detto il ministro dell'Economia, Fabrizio Saccomanni, in audizione alla Commissione Finanze del Senato. Il ministro ha sottolineato tuttavia che ''sui tempi e l'intensita' della ripresa incideranno le misure prese dal Governo, la capacita' di definire un quadro di politica economica stabile e la prosecuzione delle azioni volte a migliorare il contesto in cui operano le imprese''.

In particolare, ha proseguito, ''avra' un ruolo l'attuazione delle norme relative al pagamento dei debiti pregressi delle Amministrazioni pubbliche: tali misure stanno contribuendo e contribuiranno a rafforzare la situazione finanziaria delle imprese''.

fch/sam/

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Banche
Banche: stop Consiglio Stato a riforma popolari, rinvio Consulta
Mps
Mps, adesioni a conversione bond superano 1 miliardo
Italia-Russia
Putin a Pietroburgo inaugura alta velocità, dopo visita Renzi
Ilva
Ilva, accordo con la famiglia Riva: disponibili oltre 1,3 mld
Altre sezioni
Salute e Benessere
Medici: atleti tendono a sovrastimare problemi cardiovascolari
Enogastronomia
Nasce il Movimento Turismo dell'Olio
Turismo
Turismo, Franceschini: il 2017 sarà l'Anno dei Borghi
Lifestyle
Yocci, il Re della Torta di Carote e... il modo di essere
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Pesticidi: una minaccia per le api, colpito anche l'olfatto
Scienza e Innovazione
Ministeriale Esa, Battiston (Asi): l'Italia è molto soddisfatta
Motori
Audi A3 compie 20 anni, 3 generazioni e 4 milioni di esemplari