lunedì 27 febbraio | 11:04
pubblicato il 27/gen/2014 19:57

Crisi: Saccomanni, economia stabilizzata ma ancora molto da fare (1 Upd)

(ASCA) - Bruxelles, 27 gen 2014 - La Banca d'Italia dice che il reddito delle famiglie crolla e che il numero dei poveri aumenta, ma questo non significa che il nostro paese non ha imboccato la via della ripresa. ''L'uscita dalla crisi significa la ripresa dell'attivita' economica e l'uscita dalla recessione, in Italia l'economia si e' stabilizzata nel terzo trimestre del 2013 e ha conosciuto una ripresa nel quarto trimestre'', dice il ministro dell'Economia, Fabrizio Saccomanni, al termina della riunione dell'Eurogruppo. I dati pubblicati oggi da Bankitalia indicando che ''c'e' ancora molto da fare'', aggiunge il titolare del Tesoro.

''Sono consapevole dei problemi. Non avete idee di quanti decreti per la cassa di integrazione in deroga firmo ogni giorno''. Saccomanni rivendica quindi i meriti della legge di stabilita', a suo giudizio in grado di cambiare le cose.

''Nella legge di stabilita' abbiamo inserito misure mirate a ridurre l'aggravio fiscale su lavoratori imprese'', cosi' da stimolare l'economia.

bne/mau

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Borsa
In bilico fusione Lse-Deutsche Borse, nodo mercato titoli Stato
Altre sezioni
Salute e Benessere
Fibrosi polmonare idiopatica, al Gemelli seminario internazionale
Motori
L'agricoltura del futuro: Case IH presenta il trattore autonomo
Enogastronomia
Ricerca Gfk: l'identikit dei nuovi consumatori al supermercato
Turismo
Boom degli affitti brevi in ambito turistico e non solo (+30%)
Energia e Ambiente
Progetto Life-Nereide: asfalto silenzioso da materiale riciclato
Moda
Nuova linea ready-to-wear de La Perla: sensuali giacche corsetto
Scienza e Innovazione
Esa, Vega: nel 2018 opportunità di volo per minisatelliti multipli
TechnoFun
Google crea strumento intelligenza artificiale anti-trolls
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech