sabato 03 dicembre | 23:05
pubblicato il 27/gen/2014 19:57

Crisi: Saccomanni, economia stabilizzata ma ancora molto da fare (1 Upd)

(ASCA) - Bruxelles, 27 gen 2014 - La Banca d'Italia dice che il reddito delle famiglie crolla e che il numero dei poveri aumenta, ma questo non significa che il nostro paese non ha imboccato la via della ripresa. ''L'uscita dalla crisi significa la ripresa dell'attivita' economica e l'uscita dalla recessione, in Italia l'economia si e' stabilizzata nel terzo trimestre del 2013 e ha conosciuto una ripresa nel quarto trimestre'', dice il ministro dell'Economia, Fabrizio Saccomanni, al termina della riunione dell'Eurogruppo. I dati pubblicati oggi da Bankitalia indicando che ''c'e' ancora molto da fare'', aggiunge il titolare del Tesoro.

''Sono consapevole dei problemi. Non avete idee di quanti decreti per la cassa di integrazione in deroga firmo ogni giorno''. Saccomanni rivendica quindi i meriti della legge di stabilita', a suo giudizio in grado di cambiare le cose.

''Nella legge di stabilita' abbiamo inserito misure mirate a ridurre l'aggravio fiscale su lavoratori imprese'', cosi' da stimolare l'economia.

bne/mau

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Energia
Elettricità, Cgia: per piccole imprese la più cara in Eurozona
Altre sezioni
Salute e Benessere
Sifo: in Italia 4 milioni di depressi. Ma solo 1 su 3 si cura
Enogastronomia
Nasce il Movimento Turismo dell'Olio
Turismo
Turismo, Franceschini: il 2017 sarà l'Anno dei Borghi
Lifestyle
Yocci, il Re della Torta di Carote e... il modo di essere
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Pesticidi: una minaccia per le api, colpito anche l'olfatto
Scienza e Innovazione
Ministeriale Esa, Battiston (Asi): l'Italia è molto soddisfatta
Motori
Audi A3 compie 20 anni, 3 generazioni e 4 milioni di esemplari