lunedì 23 gennaio | 09:51
pubblicato il 03/gen/2014 13:20

Crisi: Saccomanni, con spread in calo piu' risorse per la crescita

(ASCA) - Roma, 3 gen 2014 - ''Lo spread che a inizio anno si aggira attorno ai 200 punti base, scendendo anche sotto tale soglia, indica che i mercati apprezzano l'operato del governo, il suo impegno per il mantenimento della stabilita' dei conti e per l'avvio delle riforme, sia istituzionali che economiche''. E' il commento del ministro dell'Economia e delle Finanze, Fabrizio Saccomanni, in merito all'andamento dello spread. ''Ho sempre sostenuto - prosegue il ministro in una nota - che livelli piu' elevati di spread fossero influenzati da fattori di carattere speculativo improntati all'incertezza politica. Oggi, pur mantenendo la dovuta cautela suggerita dalla volatilita' dei mercati, possiamo essere piu' fiduciosi perche' le prime indicazioni sono favorevoli. Le previsioni che avevamo descritto nella Nota di Aggiornamento al Def si stanno attuando. Di particolare rilievo e' il dato sui rendimenti, sotto il 4%. Questo si tradurra' in una minore spesa per interessi sul debito pubblico e nella possibilita' di avere a disposizione piu' risorse per investimenti e per alleggerire il carico fiscale. Inoltre La riduzione dello spread si riflettera' in migliori condizioni di accesso al credito per imprese e famiglie''.

com-sgr/cam

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Altre sezioni
Salute e Benessere
Nuove postazioni di telemedicina italiana no profit in Africa
Motori
John Lennon, all'asta la sua Mercedes-Benz 230SL Roadster
Enogastronomia
Formaggi, yogurt, mozzarelle: ora obbligatorio indicare l'origine dellatte
Turismo
Via in Uruguay i 40 giorni del carnevale, il più lungo del mondo
Energia e Ambiente
Pericolo estinzione per il 60% di tutte le specie di primati
Moda
Moda Parigi, l'eleganza rilassata dell'uomo Louis Vuitton
Scienza e Innovazione
Spazio: da Cassini primo piano per Dafni, piccola luna di Saturno
TechnoFun
Cyber attacchi, dal 2001 in Italia hackerati 12mila siti web
Sistema Trasporti
Confermato avvio lavori di interconnessione tra Brebemi e A4