domenica 04 dicembre | 07:28
pubblicato il 06/gen/2014 08:50

Crisi: Saccomanni, 2014 anno della svolta con meno tasse

Crisi: Saccomanni, 2014 anno della svolta con meno tasse

(ASCA) - Roma, 6 gen 2014 - Il 2014 sara' l'anno della svolta e portera' meno tasse. Lo assicura il ministro dell'Economia, Fabrizio Saccomanni, in un'intervista pubblicata oggi da Repubblica, avvertendo pero' che senza stabilita' politica si rischia.

Premettendo che a causa della crisi ''l'Italia e' arrivata in ospedale con fratture multiple, una commozione cerebrale e un febbrone. Per ora abbiamo debellato il febbrone e la terapia sta funzionando'', il ministro ha poi aggiunto che cominciano a intravvedersi segnali positivi di una ripresa dell'economia. ''Io sono fiducioso - ha porseguito Saccomanni -: in questo 2014 gli italiani cominceranno a sentire concretamente che l'economia si e' rimessa in moto''.

Sul fronte fiscale, poi il ministro dell'Economia fa una promessa: ''Lo dico senza alcuna esitazione, le famiglie, i lavoratori e le imprese pagheranno meno tasse. Capisco che la gente si aspettava di piu'. Ma quest'anno la riduzione dell'Irpef non sara' insignificante. E nel prossimo triennio le tasse si ridurranno di ben 9 miliardi, con un calo graduale anno per anno''.

sen/

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Energia
Elettricità, Cgia: per piccole imprese la più cara in Eurozona
Altre sezioni
Salute e Benessere
Sifo: in Italia 4 milioni di depressi. Ma solo 1 su 3 si cura
Enogastronomia
Nasce il Movimento Turismo dell'Olio
Turismo
Turismo, Franceschini: il 2017 sarà l'Anno dei Borghi
Lifestyle
Yocci, il Re della Torta di Carote e... il modo di essere
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Pesticidi: una minaccia per le api, colpito anche l'olfatto
Scienza e Innovazione
Ministeriale Esa, Battiston (Asi): l'Italia è molto soddisfatta
Motori
Audi A3 compie 20 anni, 3 generazioni e 4 milioni di esemplari