giovedì 08 dicembre | 07:58
pubblicato il 08/mag/2014 15:14

Crisi: rendimento Btp decennale a minimo storico dopo parole di Draghi

(ASCA) - Roma, 8 mag 2014 - Le parole del presidente della Bce, Mario Draghi, che ha prefigurato un intervento espansivo di politica monetaria, sempre piu' probabile a giugno, ''ma prima vogliamo vedere le proiezioni economiche del nostro staff'', infiamma i mercati dei titoli di stato dove accorrono i compratori che iniziano a scontare tassi a lungo termine ancora piu' bassi.

Il rendimento del Btp decennale e' precipitato al 2,95%, nuovo minimo storico, con lo spread con il Bund sceso a 150 punti.

Stessa musica per il Bonos decennale spagnolo con il rendimento al 2,91%, anche qui nuovo minimo storico. Resta invece elevato il tasso di cambio euro/dollaro a ridosso di 1,40, nonostante Draghi abbia espresso preoccupazione per i rischi di deflazione legati a una moneta unica troppo forte.

men/cam/ss

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Mps
Mps: Vigilanza Bce studia proroga fino a 31 gennaio
Banche
I 5 requisiti necessari a un eventuale "salva banche" con l'Esm
Banche
Ue multa Agricole, Hsbc e JPMorgan su cartello Euribor: 485 mln
L.Bilancio
L.Bilancio: Senato approva fiducia con 173 sì
Altre sezioni
Salute e Benessere
Robot indossabile ridà capacità di presa a persone quadriplegiche
Enogastronomia
Domenica 11 dicembre Cantine aperte a Natale
Turismo
Con Volagratis Capodanno low cost da Parigi al Mar Rosso
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Per Herno nuovo flagship store a Seoul
Sostenibilità
Roma, domani al via la terza "Isola della sostenibilità"
Efficienza energetica
Natale 2016, focus risparmio energetico e trionfo regalo Hi-tech
Scienza e Innovazione
Ricerca, da 2018 l'ERC tornerà a finanziare team multidisciplinari
Motori
Nuova Leon Cupra, più potenza e migliori prestazioni