giovedì 19 gennaio | 04:00
pubblicato il 29/nov/2011 08:49

Crisi/ Rapporto Rehn su Italia: Subito misure da 11 miliardi

Pensioni bloccate se Pil negativo, intervento su art. 18

Crisi/ Rapporto Rehn su Italia: Subito misure da 11 miliardi

Roma, 29 nov. (askanews) - Subito una manovra da almeno 11 miliardi di euro; pensioni bloccate se il Pil è negativo; interventi sull'articolo 18 dello Statuto dei lavoratori; e riforma del pubblico impiego. Sarebbero questi i capisaldi, secondo le anticipazioni del quotidiano 'la Repubblica', del documento riservato firmato dal commissario europeo Olli Rehn, dal titolo 'Addressing Italy's high-debt/low-growth challenge', alla base del giudizio sull'Italia che questa sera sarà pronunciato dall'Eurogruppo. Nel rapporto Rehn si sottolinea che le debolezze strutturali dell'Italia, debito pubblico e bassa crescita, "sono precedenti alla crisi globale, non partono da essa". Ma nonostante le sue debolezze, "a differenza di altri paesi l'Italia è entrata nella crisi con un alto tasso di risparmio e con un settore bancario robusto". Sui conti pubblici il governo di Bruxelles conferma che il pareggio di bilancio nel 2013 "è un pre-requisito chiave per riguadagnare credibilità e migliorare le prospettive di crescita nel medio termine". Per questa ragione l'Europa chiede al nuovo Governo guidato da Mario Monti una manovra da 11 miliardi di euro. Sulle pensioni il commissario Rehn chiede "la sospensione dell'indicizzazione automatica degli assegni all'indice dei prezzi, tranne che per gli assegni più bassi, in caso di crescita negativa". E sul mercato del lavoro è necessario "eliminare le rigidità - continua il rapporto - per esempio sostituendo l'attuale sistema di protezione attraverso il reintegro obbligatorio (in vigore per le aziende con più di 15 dipendenti) con il pagamento di un'indennità di liquidazione legata allo stipendio percepito".

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Fed
Fed, Yellen vede tassi al 3% alla fine del 2019
Alitalia
Alitalia, Hogan: da Etihad e Abu Dhabi impegno per rilancio
Davos
Padoan da Davos: in Italia stiamo continuando riforme strttturali
Fs
Fs: firmato accordo, acquisisce la società greca Trainose
Altre sezioni
Salute e Benessere
"Guarda che bello", quando gli occhi dei bimbi si curano con gioia
Motori
Moto, Ducati e Diesel insieme per una Diavel post-apocalittica
Enogastronomia
Consorzio Valpolicella: in Usa il 10% della produzione di Amarone
Turismo
Da Bookingfax una App per riportare turisti in Agenzia di viaggio
Energia e Ambiente
Leader mondiali dell'industria danno vita all'Hydrogen Council
Moda
Moda, dopo Milano Brandamour apre uno show room anche a New York
Scienza e Innovazione
"L'Ara com'era", il racconto dell'Ara Pacis diventa più immersivo
TechnoFun
Rischi del web, ecco le 8 truffe che colpiscono gli italiani
Sistema Trasporti
Gb, arrivato a Londra primo treno merci proveniente dalla Cina