mercoledì 22 febbraio | 12:39
pubblicato il 05/feb/2014 19:47

Crisi: Prodi, Italia distrutta se fuori dall'euro

(ASCA) - Milano, 5 feb 2014 - ''Fuori dall'euro il nostro paese sarebbe distrutto''. Ne e' convinto Romano Prodi, ex premier nonche' 'padre nobile' dell'ingresso dell'Italia nella moneta unica europea. Una scelta che il professore ha rivendicato durante il suo intervento al convegno 'conversazioni in Borsa'. Della decisione di far entrare l'Italia nell'euro, ha messo in chiaro, ''non sono pentito ne' psicologicamente ne' dal punto di vista economico. Ci sono delle sfide che bisogna vincere, lo rifarei''. L'euro, secondo Prodi, e' ormai irrinunciabile anche per un'economia solida come quella della Germania: ''Senza l'euro i tedeschi non venderebbero piu' un'auto, mentre il sistema economico italiano andrebbe in inflazione e in tilt''. Da Prodi anche una riflessione sul peso dell'Unione europea nello scacchiere politico globale: ''Siamo fuori dalle decisioni che vengono prese nel mondo perche' siamo divisi. Siamo il Continente numero uno per export e politica industriale ma non contiamo niente''.

fcz/cam/rob

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Alitalia
Alitalia, sindacati disertano tavolo Assaereo su contratto
Taxi
Taxi, Padoan: liberalizzazione va fatta ma con transizione dolce
Mps
Mps, Pagani: ancora qualche settimana con Ue, siamo positivi
Toshiba
Toshiba vola in Borsa (+22%) su ipotesi vendita chip
Altre sezioni
Salute e Benessere
Carnevale, allarme dermatologi: attenzione a trucchi e maschere
Motori
Man lancia due iniziative per salute e sicurezza degli autisti
Enogastronomia
Verso candidatura cultura del tartufo a patrimonio Unesco
Turismo
Lourdes, destinazione turistica a 360 gradi
Energia e Ambiente
Energia, nanosfere di silicio per finestre fotovoltaiche economiche
Moda
Il business della Moda porta a Milano 1,7 miliardi al mese
Scienza e Innovazione
Elicotteri italiani AW-139 in Pakistan, nuovo ordine per Leonardo
TechnoFun
Eutelsat a quota 1000 canali HD trasmessi su propria flotta
Sistema Trasporti
Al via a Verona Transpotec: espositori in crescita + 20%