venerdì 09 dicembre | 15:36
pubblicato il 05/feb/2014 19:47

Crisi: Prodi, Italia distrutta se fuori dall'euro

(ASCA) - Milano, 5 feb 2014 - ''Fuori dall'euro il nostro paese sarebbe distrutto''. Ne e' convinto Romano Prodi, ex premier nonche' 'padre nobile' dell'ingresso dell'Italia nella moneta unica europea. Una scelta che il professore ha rivendicato durante il suo intervento al convegno 'conversazioni in Borsa'. Della decisione di far entrare l'Italia nell'euro, ha messo in chiaro, ''non sono pentito ne' psicologicamente ne' dal punto di vista economico. Ci sono delle sfide che bisogna vincere, lo rifarei''. L'euro, secondo Prodi, e' ormai irrinunciabile anche per un'economia solida come quella della Germania: ''Senza l'euro i tedeschi non venderebbero piu' un'auto, mentre il sistema economico italiano andrebbe in inflazione e in tilt''. Da Prodi anche una riflessione sul peso dell'Unione europea nello scacchiere politico globale: ''Siamo fuori dalle decisioni che vengono prese nel mondo perche' siamo divisi. Siamo il Continente numero uno per export e politica industriale ma non contiamo niente''.

fcz/cam/rob

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Bce
Draghi prolunga gli stimoli di 9 mesi e rassicura sull'Italia
Mps
Mps: da Vigilanza Bce no a proroga tempi per aumento capitale
Francia
Francia, banca centrale taglia stime crescita citando la Brexit
Borsa
La Borsa di Milano brinda alla proroga del Qe Bce, Ftse-Mib +1,64%
Altre sezioni
Salute e Benessere
Orecchie a sventola, clip rivoluziona intervento chirurgico
Enogastronomia
Veronafiere, Usa: le regole import sui vini biologici
Turismo
Confesercenti: alberghi prenotati al 75% per Ponte Immacolata
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Per Herno nuovo flagship store a Seoul
Sostenibilità
Roma, domani al via la terza "Isola della sostenibilità"
Efficienza energetica
Natale 2016, focus risparmio energetico e trionfo regalo Hi-tech
Scienza e Innovazione
Ricerca, da 2018 l'ERC tornerà a finanziare team multidisciplinari
Motori
Flash Mob ai Fori per Amatrice con la Ferrari del record in Cina