sabato 03 dicembre | 18:53
pubblicato il 03/apr/2013 12:39

Crisi: Polillo, nel 2013 Pil probabilmente in calo tra 1,5% e l'1,6%

Crisi: Polillo, nel 2013 Pil probabilmente in calo tra 1,5% e l'1,6%

(ASCA) - Roma, 3 apr - ''Noi quest'anno avremo un calo del Pil dell'1,3% se ci dice bene, probabilmente arriveremo ad un -1,5% o -1,6%''. Lo afferma il sottosegretario all'economia, Gianfranco Polillo, intervenuto a Nove in Punto su Radio 24.

''In questa situazione - aggiunge Polillo - e' estremamente difficile risolvere ogni problema''. Nei giorni scorsi, su internet, sono circolate voci di un prelievo forzoso gia' programmato dal Governo, simile a quello fatto a Cipro. Polillo a Radio 24 smentisce in maniera decisa: ''No, perche' la crisi di Cipro ha radici profondamente diverse da quelle italiane. C'e' una situazione in cui le banche si erano impegnate in una misura assolutamente insostenibile: avevano investito soldi in Grecia e perso soldi, avevano utilizzato una banca come un bancomat per i politici. Noi ci troviamo in una situazione nella quale le banche sono solide, quindi non c'e' alcun motivo per temere prelievi forzosi sui depositi. Abbiamo delle difficolta' ma sono completamente diverse''.

com-ceg/sam/

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Mps
Mps, adesioni a conversione bond superano 1 miliardo
Altre sezioni
Salute e Benessere
Disturbi del sonno? 10 regole ambientali per dormire meglio
Enogastronomia
Nasce il Movimento Turismo dell'Olio
Turismo
Turismo, Franceschini: il 2017 sarà l'Anno dei Borghi
Lifestyle
Yocci, il Re della Torta di Carote e... il modo di essere
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Pesticidi: una minaccia per le api, colpito anche l'olfatto
Scienza e Innovazione
Ministeriale Esa, Battiston (Asi): l'Italia è molto soddisfatta
Motori
Audi A3 compie 20 anni, 3 generazioni e 4 milioni di esemplari