martedì 24 gennaio | 15:14
pubblicato il 11/gen/2013 18:57

Crisi: Passera, serve credito d'imposta stabile per innovazione

(ASCA) - Roma, 11 gen - Per aiutare la crescita ''bisogna introdurre un credito di imposta stabile per gli investimenti in ricerca e innovazione, premiare fiscalmente chi patrimonializza le imprese (come abbiamo iniziato a fare con ACE) e favorire ogni forma di aggregazione (dalle fusioni alle reti di impresa)''. E' quanto scrive su Facebook il ministro dello Sviluppo Economico, Corrado Passera, in un intervento di risposta all'articolo ''Problemi concreti, domande scomode'' di Ernesto Galli della Loggia, pubblicato il 6 gennaio sul Corriere.

Sul fronte del lavoro poi, secondo Passera, ''bisogna rendere il contratto di apprendistato piu' facilmente utilizzabile e appetibile: durata di 4 anziche' 3 anni, periodo di prova esteso a 12 mesi, limiti di eta' piu' elevati, valorizzazione del training on the job. Rivalutare anche i contratti di inserimento/reinserimento''.

fgl/

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Cambi
Protezionismo Trump riporta il dollaro ai minimi da dicembre
Generali
Battaglia su Generali infiamma titolo, vola Mediobanca
Taxi
Faro Antitrust su radio taxi, al via due istruttorie
Altre sezioni
Salute e Benessere
Al via Peter Baby Bio, progetto toscano per omogeneizzati Km zero
Motori
John Lennon, all'asta la sua Mercedes-Benz 230SL Roadster
Enogastronomia
Del Pesce sarà main sponsor di Aquafarm 2017
Turismo
Alla scoperta di Piacenza con Sorgentedelvino Live
Energia e Ambiente
Pericolo estinzione per il 60% di tutte le specie di primati
Moda
Moda Parigi, l'eleganza rilassata dell'uomo Louis Vuitton
Scienza e Innovazione
Spazio, Pasquali: Leonardo pronta a cogliere opportunità sviluppo
TechnoFun
Cyber attacchi, dal 2001 in Italia hackerati 12mila siti web
Sistema Trasporti
Confermato avvio lavori di interconnessione tra Brebemi e A4