domenica 04 dicembre | 01:25
pubblicato il 06/ott/2012 20:42

Crisi/ Passera: Nessuno si può tirare fuori, ma ne usciremo

Progetto comune che deve riguardare tutti i pezzi della società"

Crisi/ Passera: Nessuno si può tirare fuori, ma ne usciremo

Roma, 6 ott. (askanews) - "Nessuno si può tirare fuori da quello che è successo e, in particolare per l'Italia, da quello che è successo negli ultimi venti anni". Lo ha detto il ministro dello Sviluppo economico, Corrado Passera, ad Assisi sui temi della crisi economica. "Se ne esce e ne usciremo con un progetto comune - ha aggiunto - che dovrà riguardare tutti i pezzi della società". L'Europa e l'Italia stanno vivendo "crisi non passeggere e non superficiali", ha poi sottolineato Passera puntando l'indice sul tema delle "regole e controlli inadeguati". Secondo il responsabile dello Sviluppo economico "il mercato è uno strumento e non un fine. Guai a considerarlo come entità a sè, che domina la società prima che l'economia. E' un sistema che va aiutato e regolamentato". Una società, ha aggiunto Passera, è "condivisione di responsabilità: insieme per raggiungere risultati".

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Energia
Elettricità, Cgia: per piccole imprese la più cara in Eurozona
Altre sezioni
Salute e Benessere
Sifo: in Italia 4 milioni di depressi. Ma solo 1 su 3 si cura
Enogastronomia
Nasce il Movimento Turismo dell'Olio
Turismo
Turismo, Franceschini: il 2017 sarà l'Anno dei Borghi
Lifestyle
Yocci, il Re della Torta di Carote e... il modo di essere
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Pesticidi: una minaccia per le api, colpito anche l'olfatto
Scienza e Innovazione
Ministeriale Esa, Battiston (Asi): l'Italia è molto soddisfatta
Motori
Audi A3 compie 20 anni, 3 generazioni e 4 milioni di esemplari