domenica 26 febbraio | 00:16
pubblicato il 04/ago/2011 20:17

Crisi/ Parti sociali pressano governo. Premier: patto a settembre

Momento grave: basta scorciatoie. Subito misure per mercati

Crisi/ Parti sociali pressano governo. Premier: patto a settembre

Roma, 4 ago. (askanews) - Basta con "scuse e scappatoie": la situazione è "grave" e va affrontata immediatamente "con la massima determinazione" anche a costo di lavorare senza pausa per arrivare a un pacchetto di misure che rilancino l'economia e mettano al riparo l'Italia dagli attacchi della speculazione. Interventi che vanno adottati con la massima urgenza già dai prossimi giorni per far rientrare le forti tensioni sui mercati. Con questo messaggio imprese e sindacati, compatti come mai prima d'ora, si sono presentati al tavolo con il governo per premere su sei priorità: dal pareggio di bilancio ai costi della politica, dalle liberalizzazioni e le privatizzazioni, allo sblocco degli investimenti, dalle semplificazioni e riforma della P.a., al mercato del lavoro. Un richiamo deciso che ha fatto seguito all'appello comune della settimana scorsa e che ha costretto l'esecutivo a quel confronto nel merito che fino ad ora non c'è mai realmente stato. Un incontro che si è concluso con la garanzia del premier Silvio Berlusconi su un "patto per la crescita" con le parti entro settembre preceduto da una discussione continua e serrata sugli interventi da raggruppare in un provvedimento da varare il mese prossimo. E sul tavolo il governo ha messo un documento in 8 punti che in gran parte ricalcano le richieste di imprese e sindacati. Ricetta che non ha convinto fino in fondo Emma Marcegaglia e Susanna Camusso che adesso pretendono "atti concreti" e non soltanto dichiarazioni d'intenti. E a dimostrazione che loro vogliono fare sul serio hanno convocato per la prossima settimana un nuovo tavolo fra le parti per continuare il lavoro comune. Tuttavia, la crisi dei mercati, che prosegue anche all'indomani del discorso di Berlusconi al Parlamento, potrebbero capovolgere la situazione e rendere necessaria la convocazione di un Consiglio dei ministri straordinario per adottare i necessari provvedimenti a far rientrare l'allarme rosso sulle borse. Ipotesi questa al momento smentita dall'esecutivo che ritiene di poter rimanere fermo fino a settembre. Berlusconi si è infatti detto fiducioso che la crisi "non si aggraverà" ulteriormente, sottolineando che le "Borse sono come un orologio rotto che due volte al giorno danno l'ora esatta ma per il resto non è quella vera". Giulio Tremonti, invece, è tornato ad attribuire le cause delle giornate convulse sulle borse alla scarsa credibilità della Ue che appare divisa sulle scelte importanti. Il titolare di via Venti Settembre, la cui debolezza di queste settimane ha contribuito alla perdita della credibilità politica agli occhi degli investitori, ha aperto alla concertazione dell'azione di governo sulla politica economica e ha annunciato un nuovo metodo di lavoro che prevede il coinvolgimento sia degli attori interni ma anche delle istituzioni internazionali, dall'Fmi alla Ue e l'Ocse. Per imprese e sindacati è importante anche coinvolgere l'opposizione proprio perchè, come sollecita anche il Capo dello Stato Giorgio Napolitano, "nei passaggi decisivi le grandi scelte devono essere sostenute dalla larga corresponsabilità e condivisione delle forze politiche e sociali". E dal leader del Pd Pier Luigi Bersani, nel corso del confronto con le parti, è arrivata la disponibilità a collaborare "senza spallate" ad approvare misure urgenti con il governo Berlusconi per il bene del Paese.

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Altre sezioni
Salute e Benessere
Fibrosi polmonare idiopatica, al Gemelli seminario internazionale
Motori
L'agricoltura del futuro: Case IH presenta il trattore autonomo
Enogastronomia
Ricerca Gfk: l'identikit dei nuovi consumatori al supermercato
Turismo
Boom degli affitti brevi in ambito turistico e non solo (+30%)
Energia e Ambiente
Progetto Life-Nereide: asfalto silenzioso da materiale riciclato
Moda
Nuova linea ready-to-wear de La Perla: sensuali giacche corsetto
Scienza e Innovazione
Esa, Vega: nel 2018 opportunità di volo per minisatelliti multipli
TechnoFun
Google crea strumento intelligenza artificiale anti-trolls
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech