giovedì 23 febbraio | 18:02
pubblicato il 18/giu/2013 09:22

Crisi: Padoan (Ocse), su deficit si' flessibilita' ma no strappo regole

(ASCA) - Roma, 18 giu - ''L'Europa sta gia' concedendo piu' flessibilita' ai diversi paesi, e in questo va ricordato che l'Italia e' avanti perche' e' uscita dalla procedura di infrazione per deficit eccessivo. Quanto alla flessibilita' sul rispetto dei vincoli di bilancio per finanziare misure anti-crisi: se ne puo' avere moltissima, e io penso che ci sara'. Ma il problema e' che questo deve essere fatto consensualmente con le istituzioni europee, non deve essere visto come uno strappo alle regole''. Cosi' il vicesegretario generale e capoeconomista dell'Ocse, Piercarlo Padoan intervenuto nella trasmissione ''L'Economia Prima di Tutto'' su Radio1 Rai, in merito alle polemiche innescate dopo le dichiarazioni di Silvio Berlusconi in merito alla possibilita' di sforare il tetto del 3% nel rapporto deficit-pil, per reperire risorse per scongiurare l'aumento dell'Iva. red/glr

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Alitalia
Alitalia, domani sciopero di 4 ore. Sindacati pronti a nuovi stop
Mps
Mps, Ft: Bruxelles e Bce divise sul salvataggio
Peugeot
Peugeot, Tavares: con Opel creiamo un campione europeo
Generali
Generali,de Courtois: da estero e Cina 60% risultati e cresceranno
Altre sezioni
Salute e Benessere
Tribunale malato: per 1 medico su 3 troppo poco tempo per paziente
Motori
Man lancia due iniziative per salute e sicurezza degli autisti
Enogastronomia
Ricerca Gfk: l'identikit dei nuovi consumatori al supermercato
Turismo
Boom degli affitti brevi in ambito turistico e non solo (+30%)
Energia e Ambiente
Scoperta una nuova specie di mammifero: lo scoiattolo meridionale
Moda
A Londra apre una mostra su Lady Diana, icona della moda
Scienza e Innovazione
I 7 gemelli della Terra: il parere dell'astronauta Maurizio Cheli
TechnoFun
Internet of Things: dopo la "nuvola" si studia la "nebbia"
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech