sabato 03 dicembre | 16:41
pubblicato il 25/apr/2013 09:02

Crisi: Padoan (Ocse), basta sacrifici. Ue allenti rigore

(ASCA) - Roma, 25 apr - Il consolidamento fiscale e' necessario, ma sui tempi si puo' discutere. Il vice segretario generale e capo economista dell'Ocse, Carlo Padoan, in un'intervista a Repubblica chiede all'Europa di allentare il rigore finanziario. ''Intendiamoci - spiega Padoan - bisogna mantenere gli obiettivi di natura strutturale perche' solo dalle riforme viene una crescita solida e duratura, ma i tempi con cui questi obiettivi vanno raggiunti possono essere allungati. Una dilazione e' gia' stata concessa ad alcuni paesi come Grecia e Portogallo: l'Ocse chiede che questa possibilita' sia generalizzata a tutta l'area dell'Euro''.

Per l'Italia, Padoan aggiunge che ''il nostro paese sta gia' raggiungendo un obiettivo molto importante, quello di uscire dalle procedure per deficit eccessivo aperte nel momento piu' difficile della crisi. Ora potra' chiedere di entrare a far parte a pieno titolo fra i paesi per i quali si prevede un allentamento del vincolo deficit/Pil''.

sen/

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Banche
Banche: stop Consiglio Stato a riforma popolari, rinvio Consulta
Mps
Mps, adesioni a conversione bond superano 1 miliardo
Ilva
Ilva, accordo con la famiglia Riva: disponibili oltre 1,3 mld
Altre sezioni
Salute e Benessere
Disturbi del sonno? 10 regole ambientali per dormire meglio
Enogastronomia
Nasce il Movimento Turismo dell'Olio
Turismo
Turismo, Franceschini: il 2017 sarà l'Anno dei Borghi
Lifestyle
Yocci, il Re della Torta di Carote e... il modo di essere
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Pesticidi: una minaccia per le api, colpito anche l'olfatto
Scienza e Innovazione
Ministeriale Esa, Battiston (Asi): l'Italia è molto soddisfatta
Motori
Audi A3 compie 20 anni, 3 generazioni e 4 milioni di esemplari