martedì 17 gennaio | 20:35
pubblicato il 02/gen/2013 10:25

Crisi: Padoan (Ocse), 2013 sara' migliore del 2012

(ASCA) - Roma, 2 dic - ''Il 2013 dovrebbe essere migliore del 2012, l'economia della zona euro andra' migliorando. In questo momento l'Ocse non ha nuove informazioni, per cui continuiamo a prevedere una leggera ripresa per la fine del 2013''. Cosi' il capo economista dell'Ocse, Pier Carlo Padoan, intervenendo a alla trasmissione Prima di Tutto di Rai radio 1, interpellato sulla possibilita' di ripresa del nostro Paese per fine 2013. In merito ai provvedimenti che dovrebbe adottare il prossimo Governo, Padoan ritiene che ''il nuovo esecutivo dovrebbe continuare le misure di quello uscente, che insieme alle facilities messe in campo dalla Bce e all'Unione bancaria su cui si sta procedendo, allontanano la possibilita' di un Cliff europeo''. Padoan ha concluso spiegando che ''non e' vero che c'e' un'alternativa secca tra rigore e crescita, e' possibile una crescita rigorosa, soprattutto se ci si inserisce in un contesto europeo in cui tutti i Paesi fanno la loro parte''.

red-fch/sam/rl

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Turismo
Nel 2016 Roma è stata la meta italiana preferita dagli europei
Auto
Fca, anche a dicembre vendite in Europa meglio del mercato
Brexit
Brexit, sterlina accelera a 1,2290 dopo le parole di May
Trasporti
Trasporto aereo, sindacati: il 23 febbraio sciopero di 4 ore
Altre sezioni
Salute e Benessere
Salute: nuovi Lea in arrivo. In vigore dopo pubblicazione su G.U.
Motori
Moto, Ducati e Diesel insieme per una Diavel post-apocalittica
Enogastronomia
Nel 2016 consumi alimentari fuori casa +1,1%, domestici -0,1%
Turismo
Nel 2016 Roma è stata la meta italiana preferita dagli europei
Energia e Ambiente
L'Enel porta energia "verde" all'ambasciata italiana di Abu Dhabi
Moda
Moda, nasce Brandamour, nuovo polo del lusso Made in Italy
Scienza e Innovazione
Nell'Universo ci sono almeno due trilioni di galassie
TechnoFun
Rischi del web, ecco le 8 truffe che colpiscono gli italiani
Sistema Trasporti
Dal 26 marzo al via i nuovi voli da Milano-Malpensa