venerdì 02 dicembre | 20:48
pubblicato il 29/set/2014 15:24

Crisi, Padoan: Europa a un bivio, ora salto su sentiero crescita

Necessario attivare politiche adeguate (ASCA) - Roma, 29 set 2014 - L'Europa si trova "di fronte a un bivio" e per superare la crisi "deve saltare su un sentiero di crescita". Lo ha affermato il ministro dell'Economia, Pier Carlo Padoan, in occasione della Conferenza interparlamentare sul fiscal compact in Aula alla Camera.

"Non sono in grado di fornire intepretazioni piu' approfondite della situazione in cui ci troviamo ma sono convinto che l'Europa di trovi di fronte a un bivio - ha detto Padoan - un bivio che riguarda due sentieri possibili che ci potranno accompagnare nei prossimi anni a venire. Possiamo immaginare l'Europa dei prossimi anni in continua stagnazione e bassa crescita senza significativi contributi alla creazione di occupazione, oppure possiamo immaginare che finalmente l'Europa sia in grado di saltare su un sentiero diverso di crescita, e che sia in grado di produrre ricchezza e possibilita' di lavoro ai giovani e non solo. La differenza di questi due scenari - ha concluso - sta nell'attivazione o meno di politiche adeguate di ritorno alla crescita".

Gab

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Banche
Banche: stop Consiglio Stato a riforma popolari, rinvio Consulta
Eni
Eni: cessato allarme incendio nella raffineria di Sannazzaro
Italia-Russia
Putin a Pietroburgo inaugura alta velocità, dopo visita Renzi
Censis
Censis: ko economico giovani,più poveri di coetanei di 25 anni fa
Altre sezioni
Salute e Benessere
Medici: atleti tendono a sovrastimare problemi cardiovascolari
Enogastronomia
Nasce il Movimento Turismo dell'Olio
Turismo
Turismo, Franceschini: il 2017 sarà l'Anno dei Borghi
Lifestyle
Yocci, il Re della Torta di Carote e... il modo di essere
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Pesticidi: una minaccia per le api, colpito anche l'olfatto
Scienza e Innovazione
Ministeriale Esa, Battiston (Asi): l'Italia è molto soddisfatta
Motori
Audi A3 compie 20 anni, 3 generazioni e 4 milioni di esemplari