domenica 04 dicembre | 21:57
pubblicato il 22/set/2015 13:38

Crisi, Padoan: debito pubblico deve scendere e scenderà

Politica abbattimento tasse è un pilastro del governo

Crisi, Padoan: debito pubblico deve scendere e scenderà

Milano, 22 set. (askanews) - L'elevato livello del debito pubblico italiano è "frutto delle politiche del passato ed è un vincolo per il futuro. Abbiamo una politica di bilancio che fa i conti con un debito pubblico che deve scendere e scenderà dal prossimo anno". E' quanto ha sostenuto il ministro dell'Economia, Pier Carlo Padoan, nel suo intervento a un convegno organizzato a Milano dalla Fondazione Altagamma.

Padoan ha sottolineato che la riduzione del debito pubblico è "indispensabile per riavere credibilità sui mercati e presto le istituzioni internazionali con le quali ci confrontiamo".

Il ministro ha poi ricordato che la politica di abbattimento delle tasse "è uno dei pilastri del governo. Abbiamo iniziato con gli 80 euro che hanno migliorato la domanda interna; abbiamo proseguito con il taglio dell'Irap e da quest'anno non si pagherà più la Tasi sulla prima casa. Inoltre, stiamo cercando risorse per aumentare la competitività delle imprese. La politica di abbattimento delle tasse resta un principio fondamentale".

"Ci sono poi - ha aggiunto Padoan - le riforme strutturali, tra cui quella della delega fiscale. Oggi per venire qui ho marinato la scuola e non sono andato al consiglio dei ministri che ha approvato l'atto finale della delega fiscale".

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Altre sezioni
Salute e Benessere
Sifo: in Italia 4 milioni di depressi. Ma solo 1 su 3 si cura
Enogastronomia
Nasce il Movimento Turismo dell'Olio
Turismo
Turismo, Franceschini: il 2017 sarà l'Anno dei Borghi
Lifestyle
Yocci, il Re della Torta di Carote e... il modo di essere
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Pesticidi: una minaccia per le api, colpito anche l'olfatto
Scienza e Innovazione
Ministeriale Esa, Battiston (Asi): l'Italia è molto soddisfatta
Motori
Audi A3 compie 20 anni, 3 generazioni e 4 milioni di esemplari