mercoledì 07 dicembre | 11:41
pubblicato il 17/gen/2011 17:26

Crisi/ Oggi Eurogruppo, diviso su rafforzamento fondo Efsf

Commissione Ue lo vuole subito, Germania contraria

Crisi/ Oggi Eurogruppo, diviso su rafforzamento fondo Efsf

Bruxelles, 17 gen. (askanews) - I ministri delle Finanze dell'Eurozona (eurogruppo) si riuniscono questa sera a Bruxelles, nel tradizionale incontro mensile alla vigilia dell'Ecofin, per una prima discussione sulla proposta della Commissione europea di "allargare il campo di attività" e "aumentare la capacità effettiva di finanziamento" dell'Efsf, il Fondo da 440 miliardi di euro per soccorrere i paesi membri che si trovino in difficoltà sui mercati per finanziare il proprio debito sovrano. Una proposta avanzata mercoledì scorso, un po' a sorpresa, dal presidente della Commissione, José Manuel Barroso e dal commissario agli Affari economici e monetari, Olli Rehn, e scontratasi subito con l'opposizione di Berlino, che oggi non mancherà di farsi sentire all'eurogruppo. Il ministro delle Finanze tedesco, Wolfgang Schaeuble, ha aperto le ostilità accusando il presidente della Commissione europea, José Manuel Barroso, di "complicare la situazione" con "le sue proposte isolate", durante un'intervista alla Deutschlandfunk, la radio tedesca, a poche ore dall'inizio della riunione. La portavoce di Barroso, d'altra parte, ha confermato oggi non solo che il presidente della Commissione mantiene le sue proposte, ma anche che secondo lui "è perfettamente possibile prendere la decisione (di approvarle, ndr) al più tardi al Consiglio europeo del 4 febbraio prossimo". Schaeuble ha contrattaccato al suo arrivo a Bruxelles, obiettando che "non c'è nessuna urgenza di decidere" un rafforzamento del Fondo, visto che "al momento la rete sicurezza non è sotto stress, ma funziona e sta andando nella giusta direzione", e invitando tutti (ma il riferimento irritato a Barroso è trasparente) a fare "più consultazioni e meno annunci". (Segue)

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Mps
Mps: domani Cda dopo incontro Bce. Sale ipotesi intervento Stato
Mps
Mps: Vigilanza Bce studia proroga fino a 31 gennaio
Banche
Banche, Dombrovskis: l'Italia è preparata se e quando servisse
Bce
Il direttorio Bce decide giovedì su proroga al piano di stimoli
Altre sezioni
Salute e Benessere
Robot indossabile ridà capacità di presa a persone quadriplegiche
Enogastronomia
Veronafiere,Danese:con Vinitaly salto qualità nei paesi asiatici
Turismo
Ponte Immacolata, per un italiano su due hotel è luogo dolce vita
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Per Herno nuovo flagship store a Seoul
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Natale 2016, focus risparmio energetico e trionfo regalo Hi-tech
Scienza e Innovazione
Robotica soft, macchine più versatili ispirate a piante e animali
Motori
Nuova Leon Cupra, più potenza e migliori prestazioni