martedì 24 gennaio | 16:59
pubblicato il 23/ott/2013 19:14

Crisi: Nomisma, Ue al bivio. Seguire strada del rigore o svalutare euro

(ASCA) - Roma, 23 ott - Lo sviluppo del tapering, l'annunciata fine della stimolazione monetaria impressa dalla Federal Reserve all'economia mondiale, ''sembra porre l'Europa di fronte ad una scelta difficile: seguire Washington sulla strada del rigore ed alzare il tasso di sconto praticato nell'Eurozona, rischiando tuttavia di spingere verso il default alcuni Stati membri dell'Unione, oppure svalutare l'euro, cambiando di fatto i compiti istituzionali della Bce''. E' quanto emerge dal 9* Rapporto di Nomos & Khaos, l'annuario economico-strategico di Nomisma, presentato oggi a Roma, che evidenzia ''un cambiamento complesso nel mondo, che e' destinato a proseguire ed i cui approdi non sono ancora noti''.

Nel Rapporto si legge che ''per adesso, l'Istituto di emissione europeo sembra favorire la seconda opzione'' ma ''non e' detto che non sia indotto in futuro a cambiare atteggiamento, specialmente qualora si constatasse un forte deflusso di capitali dal nostro Continente''.

drc/mau

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Cambi
Protezionismo Trump riporta il dollaro ai minimi da dicembre
Generali
Battaglia su Generali infiamma titolo, vola Mediobanca
Taxi
Faro Antitrust su radio taxi, al via due istruttorie
Usa
Trump vede produttori auto, anche Marchionne, e promette "spinta"
Altre sezioni
Salute e Benessere
Al via Peter Baby Bio, progetto toscano per omogeneizzati Km zero
Motori
John Lennon, all'asta la sua Mercedes-Benz 230SL Roadster
Enogastronomia
Del Pesce sarà main sponsor di Aquafarm 2017
Turismo
Alla scoperta di Piacenza con Sorgentedelvino Live
Energia e Ambiente
Pericolo estinzione per il 60% di tutte le specie di primati
Moda
Moda Parigi, l'eleganza rilassata dell'uomo Louis Vuitton
Scienza e Innovazione
Spazio, Pasquali: Leonardo pronta a cogliere opportunità sviluppo
TechnoFun
Cyber attacchi, dal 2001 in Italia hackerati 12mila siti web
Sistema Trasporti
Confermato avvio lavori di interconnessione tra Brebemi e A4