sabato 03 dicembre | 18:38
pubblicato il 17/lug/2012 07:17

Crisi/ Moody's taglia rating a banche ed enti locali italiani

Abbassamento anche per varie società, comprese Poste, Terna, Acea

Crisi/ Moody's taglia rating a banche ed enti locali italiani

Roma, 17 lug. (askanews) - Moody's ha tagliato il rating di 10 banche, di 10 società e 23 enti locali, sulla scia del downgrade dell'Italia stabilito la settimana scorsa. L'agenzia di rating, in una serie di comunicati emessi ieri in tarda serata, ha annunciato di il taglio di uno o due gradi per 10 istituti finanziari italiani, tra questi Unicredit - che passa a Baa2 da A3 e prospettive negative - e Intesa Sanpaolo, che da A3 scende a Baa2. Scende il rating di Poste Italiane (da A3 a Baa2, outlook negativo), quello di Terna (da A3 a Baa1), di Acea, di Eni (da A2 a A3, outlook negativo). Finmecanica viene messa sotto osservazione, ma resta a Baa2, come Snam è sotto osservazione a Baa1. A rischio downgrade anche Hera. Tra gli enti locali interessati dai tagli di rating vi sono Lazio, Lombardia, Sicilia, Sardegna e Liguria, Milano, Napoli e le città autonome di Bolzano e Trento.

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Mps
Mps, adesioni a conversione bond superano 1 miliardo
Altre sezioni
Salute e Benessere
Disturbi del sonno? 10 regole ambientali per dormire meglio
Enogastronomia
Nasce il Movimento Turismo dell'Olio
Turismo
Turismo, Franceschini: il 2017 sarà l'Anno dei Borghi
Lifestyle
Yocci, il Re della Torta di Carote e... il modo di essere
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Pesticidi: una minaccia per le api, colpito anche l'olfatto
Scienza e Innovazione
Ministeriale Esa, Battiston (Asi): l'Italia è molto soddisfatta
Motori
Audi A3 compie 20 anni, 3 generazioni e 4 milioni di esemplari