domenica 22 gennaio | 16:08
pubblicato il 17/lug/2012 07:17

Crisi/ Moody's taglia rating a banche ed enti locali italiani

Abbassamento anche per varie società, comprese Poste, Terna, Acea

Crisi/ Moody's taglia rating a banche ed enti locali italiani

Roma, 17 lug. (askanews) - Moody's ha tagliato il rating di 10 banche, di 10 società e 23 enti locali, sulla scia del downgrade dell'Italia stabilito la settimana scorsa. L'agenzia di rating, in una serie di comunicati emessi ieri in tarda serata, ha annunciato di il taglio di uno o due gradi per 10 istituti finanziari italiani, tra questi Unicredit - che passa a Baa2 da A3 e prospettive negative - e Intesa Sanpaolo, che da A3 scende a Baa2. Scende il rating di Poste Italiane (da A3 a Baa2, outlook negativo), quello di Terna (da A3 a Baa1), di Acea, di Eni (da A2 a A3, outlook negativo). Finmecanica viene messa sotto osservazione, ma resta a Baa2, come Snam è sotto osservazione a Baa1. A rischio downgrade anche Hera. Tra gli enti locali interessati dai tagli di rating vi sono Lazio, Lombardia, Sicilia, Sardegna e Liguria, Milano, Napoli e le città autonome di Bolzano e Trento.

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Altre sezioni
Salute e Benessere
Nuove postazioni di telemedicina italiana no profit in Africa
Motori
John Lennon, all'asta la sua Mercedes-Benz 230SL Roadster
Enogastronomia
Formaggi, yogurt, mozzarelle: ora obbligatorio indicare l'origine dellatte
Turismo
Via in Uruguay i 40 giorni del carnevale, il più lungo del mondo
Energia e Ambiente
Pericolo estinzione per il 60% di tutte le specie di primati
Moda
Moda Parigi, l'eleganza rilassata dell'uomo Louis Vuitton
Scienza e Innovazione
Spazio: da Cassini primo piano per Dafni, piccola luna di Saturno
TechnoFun
Cyber attacchi, dal 2001 in Italia hackerati 12mila siti web
Sistema Trasporti
Confermato avvio lavori di interconnessione tra Brebemi e A4