domenica 19 febbraio | 22:57
pubblicato il 03/ago/2011 08:02

Crisi/ Mf: L'Italia blinda le banche con decreto d'urgenza

Il Cicr affida a Bankitalia tutti i poteri anti-scalate

Crisi/ Mf: L'Italia blinda le banche con decreto d'urgenza

Roma, 3 ago. (askanews) - Giulio Tremonti e Mario Draghi "blindano" le banche. Nei giorni scorsi, scrive il quotidiano 'Milano Finanza', il numero uno di via XX settembre, nella sua veste di presidente del Cicr (il Comitato interministeriale per il credito e il risparmio, del quale il comitato di stabilità è una costola), ha firmato un decreto d'urgenza per recepire definitivamente le regole di vigilanza prudenziale per il sistema bancario. Regole che prevedono l'autorizzazione preventiva della Banca d'Italia a qualsiasi acquisto di quote di istituti di credito che superi la soglia del 10 per cento.Non solo.La stessa autorizzazione dovrà essere rilasciata da via Nazionale anche per quote inferiori che però possano determinare un'influenza rilevante sulla banca, anche nel caso di concerto tra più soggetti. Così come dovrà ottenere il via libera di Palazzo Koch qualsiasi accordo o patto che comporti congiuntamente il controllo di pacchetti azionari tali da poter influenzare la gestione strategica di un istituto.

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Kraft-Unilever
Kraft Heinz rinuncia a offerta acquisto Unilever
Altre sezioni
Salute e Benessere
Ordini Medici: pubblicità sanitaria selvaggia è allarme sociale
Motori
BMW presenta la nuova Serie 5 berlina
Enogastronomia
"Benvenuto Brunello" Guida Rossa Michelin firma piastrella 2016
Turismo
Turismo, Alpitour amplia la rete su Andalusia e Costa del Sol
Energia e Ambiente
Premio ai Vigili del fuoco per i voli su Amatrice e Rigopiano
Moda
Moda New York, la donna bon ton secondo Carolina Herrera
Scienza e Innovazione
SpaceX, rinviato lancio del Falcon-9 dalla piattaforma Nasa 39-A
TechnoFun
Amazon, a tempo di record i lavori per nuovo centro vicino Roma
Sistema Trasporti
Ibar, Usa e Cina ancora al top per i voli dall'Italia