venerdì 20 gennaio | 17:18
pubblicato il 27/gen/2012 08:52

Crisi/ Marcegaglia:Serve una straordinaria vendita asset pubblici

A La Stampa: Bene Monti ma ora privatizzare per ridurre il debito

Crisi/ Marcegaglia:Serve una straordinaria vendita asset pubblici

Milano, 27 gen. (askanews) - Serve una "straordinaria" vendita di asset pubblici per ridurre il debito dell'Italia. A dirlo è il presidente di Confindustria, Emma Marcegaglia, in un'intervista a La Stampa. "Serve una manovra straordinaria di vendita di asset e società pubbliche, che consenta di abbattere il debito", afferma il leader degli industriali. "Oggi i mercati sono certo poco propensi ad acquistare ma l'importante è fare il primo passo - prosegue - Se si decidesse di mettere in vendita asset per alcune decine di miliardi nel primo semestre dell'anno, magari poi seguite da un altro round di privatizzazioni nella seconda metà, sarebbe un segnale importante".

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Poste
Poste, Caio: società privatizzata ma resta missione sociale
Ibm
Ibm archivia il 19esimo trimestre di fila con ricavi in calo
Alitalia
Alitalia, Messina: da tutti c'è volontà di risolvere situazione
Mediaset
Mediaset, P.S. Berlusconi: Vivendi? Se ne esce per vie legali
Altre sezioni
Salute e Benessere
Asma e Bpco, 15% italiani soffre malattie respiratorie persistenti
Motori
Audi, 8 milioni di vetture prodotte con la trazione "quattro"
Enogastronomia
Formaggi, yogurt, mozzarelle: ora obbligatorio indicare l'origine dellatte
Turismo
Via in Uruguay i 40 giorni del carnevale, il più lungo del mondo
Energia e Ambiente
Pericolo estinzione per il 60% di tutte le specie di primati
Moda
Moda, dopo Milano Brandamour apre uno show room anche a New York
Scienza e Innovazione
Spazio: da Cassini primo piano per Dafni, piccola luna di Saturno
TechnoFun
Cyber attacchi, dal 2001 in Italia hackerati 12mila siti web
Sistema Trasporti
Tpl, Sorte: anche per Delrio la Lombardia è modello da seguire