domenica 04 dicembre | 03:39
pubblicato il 25/feb/2014 21:00

Crisi: Lagarde, prossimo anno crescita globale del 4%

Crisi: Lagarde, prossimo anno crescita globale del 4%

(ASCA) - Roma, 25 feb 2014 - Quest'anno si assistera' a una crescita globale dell'economia del 3,45% e del 4% nel prossimo anno. Lo ha detto il direttore generale dell'Fmi, Christine Lagarde, parlando di innovazione e tecnologia nell'economia globale alla Stanford University.

''Mentre la disoccupazione rimane troppo alta - ha detto la Lagarde -, il livello di debito pubblico e privato rimane troppo alto e la crescita globale procede a un ritmo basso in relazione al suo potenziale, stiamo assistendo a una dinamica della crescita globale che sara' del 3,45% quest'anno e del 4% nel prossimo. Questa accelerazione e' dovuta principalmente allo sviluppo positivo delle economie avanzate, certamente negli Stati Uniti, ma anche in Giappone e nell'Eurozona''.

Tutto cio', mentre i paesi emergenti, che hanno sostenuto l'economia globale durante la crisi, stanno ora mostrando segnali di rallentamento. ''In queste circostanze - ha aggiunto la Lagarde - dobbiamo fare attenzione che: la politica monetaria rimanga accomodante in molte delle economie avanzate e che i paesi proseguano a mantenere sotto controllo i propri conti tramite politiche di bilancio adeguate e credibili e proseguendo nelle riforme e che le comunicazioni tra i capi di governo migliorino''.

sen/

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Energia
Elettricità, Cgia: per piccole imprese la più cara in Eurozona
Altre sezioni
Salute e Benessere
Sifo: in Italia 4 milioni di depressi. Ma solo 1 su 3 si cura
Enogastronomia
Nasce il Movimento Turismo dell'Olio
Turismo
Turismo, Franceschini: il 2017 sarà l'Anno dei Borghi
Lifestyle
Yocci, il Re della Torta di Carote e... il modo di essere
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Pesticidi: una minaccia per le api, colpito anche l'olfatto
Scienza e Innovazione
Ministeriale Esa, Battiston (Asi): l'Italia è molto soddisfatta
Motori
Audi A3 compie 20 anni, 3 generazioni e 4 milioni di esemplari